Perde l’occhio dopo essere stata infettata da un parassita mentre faceva la doccia

Una donna ha dovuto rimuovere l’occhio sinistro dopo aver contratto un’infezione parassitaria mentre faceva la doccia mentre indossava le lenti a contatto.

• Leggi anche: UK: Un cambio di rotta economico è imminente, ma Truss rimane in una posizione precaria

• Leggi anche: La minacciata Liz Truss fa nuove concessioni e sacrifici al suo ministro delle finanze

Mary Mason, 54 anni, dal Regno Unito crede di essere stata infettata da un parassita mentre era sotto la doccia. A quel tempo, indossava lenti a contatto da 30 giorni.

“Il parassita sarebbe andato sotto l’obiettivo e poi si sarebbe moltiplicato fino a quando i miei occhi non sarebbero stati pieni”, ha detto a BBC News.

Mason ha notato per la prima volta che qualcosa non andava nel 2015.

“Ho iniziato a sentire come se ci fosse qualcosa nei miei occhi, come un granello di sabbia o ghiaia, che una volta strofinato dovrebbe scomparire naturalmente, ma non è stato così”, spiega.

Quindi l’oculista ha consigliato alla signora di andare in ospedale. I medici gli hanno diagnosticato una cheratite da acanthamoeba.

Cos’è la cheratite da Acanthamoeba?

La cheratite da acanthamoeba è una rara infezione causata da un microrganismo che infetta lo strato esterno dell’occhio, la cornea.

Si verifica più frequentemente nelle persone che indossano lenti a contatto. Tuttavia, chiunque può prenderlo. Fare il bagno o pulire le lenti a contatto con l’acqua del rubinetto aumenta il rischio di cheratite.

Se l’infezione non viene curata, può causare dolore e cecità.

Nel Regno Unito, ogni anno vengono infettate da 150 a 200 persone.

“Pochissimi di loro perdono la vista, ma circa la metà perderà una parte significativa della vista”, afferma John Dart, professore emerito all’Università della California, Los Angeles, Institute of Ophthalmology del Regno Unito, in un’intervista alla BBC .

READ  Nuove foto della NASA: "Come una macchina del tempo"

Sfortunatamente, questo è stato il caso di Mary Mason.

decisione difficile

Cinque anni dopo, dopo molteplici trattamenti con farmaci, colliri e tre trapianti di cornea, Mary Mason ha dovuto prendere una decisione difficile: non aveva altra scelta che farsi rimuovere l’occhio sinistro.

Ora indossa una protesi finta dall’operazione di due anni fa.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.