La Cina sta facendo la storia facendo atterrare la sua macchina da corsa su Marte

Sabato 15 maggio 2021 13:33 – La Cina ha fatto la storia diventando il secondo paese a far atterrare con successo un veicolo spaziale sulla superficie di Marte. La sonda Tianwen-1 è atterrata con successo sabato, ora di Pechino.


Da luglio, la sonda Tianwen-1 della China National Space Administration (CNSA) viaggia nello spazio con l’obiettivo di raggiungere il Pianeta Rosso. È entrato in orbita lì durante il mese di febbraio prima del tanto atteso atterraggio di sabato 15 maggio, ora di Pechino (14 maggio, sera, ora del Quebec). Dopo il suo sequenziamento programmato in completa indipendenza, la sonda ha inviato un segno di vita al CNSA. L’evento è storico perché la Cina è stato il primo paese a mettere una sonda in orbita attorno a Marte e ad operare con successo un veicolo sulla Terra, al suo primo tentativo.

Missioni su MarteLuogo di attracco per recenti missioni su Marte. Crediti Mars Card: HRSC FUB / DLR / ESA

Tianwen-1, che ha ricevuto a bordo il robot telecomandato di Zhurong, è atterrato in una pianura chiamata “Utopia Planitia”. A nord del cratere Jizero, questo luogo è dove la perseveranza e l’ingegnosità, le auto da corsa americane, stanno attualmente eseguendo la propria missione. Questa pianura è stata scelta come sito di atterraggio mentre la sonda stava precedentemente analizzando il pianeta in orbita. È un luogo ideale per manovrare in quanto si trova a bassa quota e il terreno è praticamente privo di rocce. La sonda ha già lanciato lì il robot, che partirà quindi per esplorare Marte.

TianwenIllustrazione della sonda Tianwen-1 e del robot Zhurong. Crediti: China National Space Administration (CNSA) / Twitter

La sua missione non è molto diversa da quella della NASA. In effetti, Zhurong dovrebbe anche cercare tracce di vita antica. Dovrebbe raggiungere questo obiettivo analizzando il suolo, l’atmosfera e la formazione rocciosa di Marte. Appenderà anche alcune foto per mappare il nostro pianeta vicino. Il rover pesa oltre 440 libbre ed è dotato di quattro pannelli solari per garantire la sua potenza. Secondo gli scienziati che guidano questa missione, Zhurong dovrebbe durare tre mesi. Grazie alle sue telecamere, radar e laser, potrà portare a termine la prima missione cinese su Marte.

READ  Il primo laptop con grafica Intel Arc Alchemist

Una nuova corsa allo spazio

SSCUn’illustrazione di una futura stazione spaziale cinese. Credito: UNOOSA / Twitter

Completando con successo questo sbarco, la Cina si afferma ancora una volta come un attore serio nell’esplorazione spaziale, gareggiando contro Stati Uniti, Europa e Russia, ma anche contro compagnie private, come SpaceX e Blue Origin. Tuttavia, questo non è il suo primo incarico. Nel 2020, il paese asiatico è stato il primo in 40 anni a inviare un fulmine sulla luna e il primo paese nella storia a far atterrare un veicolo spaziale sul lato opposto del nostro satellite. Più recentemente, alla fine di aprile, la CNSA ha inviato il primo dei tre pezzi che compongono la sua futura stazione spaziale (SSC) la cui costruzione dovrebbe essere completata nel 2022, dopo diversi voli con e senza pilota nell’orbita terrestre.


Potrebbe piacerti anche: Perché la luna sembra seguirmi quando sono in macchina?

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *