Febbre dengue: quali sono le sue conseguenze per la vista? | LNC.nc

la salute. Di fronte ai casi diffusi di attacchi agli occhi, il Ministero della Salute e degli Affari Sociali chiede ai testimoni di comprendere meglio la relazione tra l’arbovirus e i cambiamenti della vista che può causare.

Perché c’è un numero maggiore di attacchi oculari durante un’epidemia di dengue rispetto ai suoi predecessori? Per rispondere a questa domanda, il Dipartimento della Salute e degli Affari Sociali (Dass) ha lanciato un appello. Vuole “incontrare persone affette da questo tipo di problemi” e le invita a venire da lei (1).
Conosciamo i segni più classici come febbre o mal di testa. La dottoressa Anne Pfanstel, MD, V. Das, sottolinea che le complicanze oculari, che consistono in una diminuzione dell’acuità visiva in uno o entrambi gli occhi, sono rare, ma sembrano essere più frequenti quest’anno.

Attacco di virus o reazione corporea?
L’obiettivo all’inizio è verificare se questa impressione regge. Nella seconda fase, la domanda sarebbe, se necessario, “capire perché attacchi di questo tipo si verificano più spesso del solito e cercare di trovare fattori di rischio su cui agire per assumersi la responsabilità”, spiega.
Le persone interessate sono quindi quelle «a cui è stata diagnosticata e dichiarata dengue da un medico e che hanno avuto disturbi visivi nel mese successivo».
Questa frequenza insolita è stata rilevata anche nel servizio di oftalmologia di Chittagong Hills, e il capo del servizio, Erica Mansell, conferma: “Due o tre anni fa abbiamo avuto alcuni casi di malattia maculare, durante l’epidemia e al momento una settimana solo.”

(1) Sono invitati a presentarsi al Dr. Pfannstiel tramite e-mail ([email protected]), lasciando il proprio nome e numero di telefono.

Il punto completo in questo file sanitario per trovarlo L’edizione del tuo abbonato.

READ  I deputati chiedono a Macron di aprire la vaccinazione per gli studenti

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *