Adottare il “Nuovo Corso” a Vichy (Allier) per l’esercizio tutto l’anno

Fin dagli albori della storia, gli esseri umani sono stati geneticamente configurati per camminare per decine di chilometri al giorno. Ma con lo sviluppo, la localizzazione e il progresso tecnologico, questa pratica naturale si è gradualmente ridotta a nulla. Oggi prendiamo di più l’auto o i mezzi pubblici per spostarci. Tuttavia, il nostro patrimonio genetico è lo stesso che era nell’era neolitica quando i nostri antenati, cacciatori e mietitori, camminavano tutto il giorno. Un cambiamento di comportamento lontano dal “muoversi = sopravvivere” in questi periodi preistorici.

Muoversi sia al freddo che al caldo

Ludivine Paris, ricercatrice dell’Università di Claremont Auvergne (UCA), sta lavorando sul tema della sana attività fisica. Per ricordare l’importanza di una regolare attività fisica, anche in questo crescente contesto di riscaldamento globale, ha invitato i volontari di Vichyssois a seguirla in un affascinante ciclo per le strade della città termale. Partendo dalla Hall des Sources, il piccolo gruppo di dieci volontari si è diretto verso il giardino di Napoleone III e le sponde ombrose dell’Allier. Ludivine Paris ha stabilito la velocità in testa al gruppo.

Siamo usciti da diversi giorni di ondata di caldo, oggi fa molto meno caldo. Siamo già completamente immersi nella nostra vita quotidiana per i prossimi anni, con temperature che passano da un estremo all’altro in pochi giorni.

Una volta che il gruppo arriva sotto gli alberi, lo scienziato chiede ai partecipanti: “Secondo voi è meglio camminare 30 minuti sul tapis roulant in palestra o 30 minuti all’aperto? Una domanda la cui risposta può sembrare scontata, ma è importante ricorda. All’unanimità, i camminatori che lo seguono scelgono la risposta.” Secondo.” Ovviamente devi concentrarti sui grandi spazi aperti. È necessario sfruttare la luce e una migliore qualità dell’aria per fare il pieno di vitamina D e serotonina, l’ormone della felicità. Anche camminare o fare esercizio all’aperto influisce sul benessere e sull’ansia. »Ludivine Paris è ricercatrice presso l’Università di Clermont-Auvergne e la Comunità di Vichy in attività fisica e salute.

NL {“path”: “mini-thematique-inscription”, “themeatique”: “MT_Loisirs”, “accessCode”: “14157899”, “allowGCS”: “true”, “bodyClass”: “ripo_generic”, “ContextLevel”: “KEEP_ALL”, “filterMotsCles”: “1 | 12 | 95 | 97 | 1903 | 17099”, “gabarit”: “generic”, “hasEssentiel”: “true”, “idArticle”: “4157899”, “idArticlesList”: “4157899”, “idDepartement”: “221”, “idZone”: “6243”, “motsCles”: “1 | 12 | 95 | 97 | 1903 | 17099”, “Premium”: “true”, “pubs”: “banniere_haute | articolo”, “site”: “MT”, “sousDomain”: “www”, “urlTitle”: “adottare-il-corso-fresco-a-vichy-allier-per-fare-sport-tutto -l ” -generale”}

Adotta regole di buon senso

Portando Vichyssois nelle zone ombreggiate della città, il ricercatore dell’UCA vuole dimostrare che è del tutto possibile essere fisicamente attivi in ​​qualsiasi condizione atmosferica, tutto l’anno. “Camminare regolarmente e a un ritmo ragionevole è sufficiente per essere in salute”, ha detto Ludivine Paris che ha poi portato il gruppo sul sentiero ombroso dietro la sorgente di Celestino. Adattando le tue pratiche e il tuo percorso alle condizioni meteorologiche, è molto facile spostarsi e sudare. Scegli il luogo, l’ora e il percorso più adatti e noterai che le alte temperature, il freddo estremo o la pioggia non ti impediranno di fare attività fisica e di esercitare il tuo corpo. »Gli alberi del Parco Napoleone III sono un alleato per chi si allena fisicamente quando fa molto caldo.

Dopo il percorso di raffreddamento, che terminava all’ombra degli edifici di rue Marechal Foch, il ricercatore e i volontari si sono seduti attorno a un tavolo della Maison des Association per fare un resoconto della loro esperienza nel pomeriggio. Morale della favola, dobbiamo cercare una scusa diversa dal tempo per rifiutarci di correre o camminare per un breve tratto.

eccellente Testimonianza: Cecil Kahn, figlia del genetista Axel Kahn, di Allier: “Fino alla fine, mio ​​padre ha dato tutto”

READ  Gli scienziati hanno affermato che mangiare un avocado a settimana fa bene al cuore

Nathan Marliak
Foto: Domenico Barrat

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.