$ 12 milioni per creare un centro scientifico futuristico a Saint-Genevieve-de-Batescane

(Foto per gentile concessione)

Focus regionale: Morrissey. Fare della scienza un’attrazione turistica è un obiettivo perseguito da Cégep de Trois-Rivières attraverso l’istituzione dell’avveniristico Science Centre, da realizzare nel cuore del Parco fluviale Batiscan, a Sainte-Geneviève-de-Batiscan.

Questo progetto da 12 milioni di dollari sostituirà l’attuale Osservatorio Cégep de Trois-Rivières, situato a una ventina di chilometri a sud, a Champlain. Costruito nel 1980, sarà presto demolito. “Nel tempo, l’infrastruttura e le attrezzature sono invecchiate gravemente”, spiega il CEO di CEGEP Louis Gendron. Riconosce inoltre che la presenza del Centro Ambientale Champlain – a meno di 300 metri dietro l’edificio – e di altre fonti di inquinamento luminoso hanno avuto un ruolo nella decisione di spostare i laboratori in un’altra sede.

I piani per la nuova infrastruttura scientifica, il cui completamento è previsto per l’estate 2024, includono la costruzione di un laboratorio dedicato per docenti, studenti e altri partner universitari.

“Tuttavia, il nostro progetto non sarà solo un gioco per ricercatori”, sottolinea Louis Gendron. Stiamo anche progettando di sviluppare il planetario e le attività scientifiche per il pubblico in generale. Vogliamo rendere la nostra nuova destinazione un luogo che promuova l’interesse e la comprensione della scienza per persone di tutte le età e di tutti i ceti sociali. ”

Il progetto, il cui pacchetto finanziario non è ancora stato determinato, ha ricevuto anche l’approvazione dei funzionari eletti di Morrissey – all’unanimità, determina il direttore.

Fare della scienza un’attrazione turistica è un obiettivo perseguito da Cégep de Trois-Rivières attraverso l’istituzione dell’avveniristico Science Centre, da realizzare nel cuore del Parco fluviale Batiscan, a Sainte-Geneviève-de-Batiscan.

Questo progetto da 12 milioni di dollari sostituirà l’attuale Osservatorio Cégep de Trois-Rivières, situato a una ventina di chilometri a sud, a Champlain. Costruito nel 1980, sarà presto demolito. “Nel tempo, le infrastrutture e le attrezzature invecchiano poco”, spiega il CEO di CEGEP Louis Gendron. Riconosce inoltre che la presenza del Centro Ambientale Champlain – a meno di 300 metri dietro l’edificio – e di altre fonti di inquinamento luminoso hanno avuto un ruolo nella decisione di spostare i laboratori in un’altra sede.

READ  Cancro al polmone: l'idea dello screening sta guadagnando terreno

I piani per la nuova infrastruttura scientifica, il cui completamento è previsto per l’estate 2024, includono la costruzione di un laboratorio dedicato per docenti, studenti e altri partner universitari.

“Tuttavia, il nostro progetto non sarà solo un gioco per ricercatori”, sottolinea Louis Gendron. Stiamo anche progettando di sviluppare il planetario e le attività scientifiche per il pubblico in generale. Vogliamo rendere la nostra nuova destinazione un luogo che promuova l’interesse e la comprensione della scienza per persone di tutte le età e di tutti i ceti sociali. ”

Il progetto, il cui pacchetto finanziario non è ancora stato determinato, ha ricevuto anche l’approvazione dei funzionari eletti di Morrissey – all’unanimità, determina il direttore.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *