Limoges CSP ha preso il suo posto perfettamente a Nantes

Semplicemente la legge del più forte… il più efficiente, il più solido, insomma un allenamento che ad ogni gesto ricorda che la marcia verso la Betclic Elite è decisamente altissima. Ovviamente, il Limoges CSP si è qualificato per gli ottavi di finale, senza lasciare alcuna possibilità ai giocatori di basket della City of Dukes.

“Abbiamo dovuto fare sul serio contro questa squadra, e questo è da zero. Sono davvero felice che, nonostante l’alternanza di momenti forti e momenti deboli, siamo riusciti a concentrarci sul nostro obiettivo e giocare questa partita fino alla ‘fine’. ,” La soddisfazione di Massimo Cancelleri, tecnico italiano di CSP.

Forse Nantes Basket Hermine avrebbe voluto tenere il passo con la marea più a lungo di fronte a questa onda verde e rendere la festa più bella per il suo pubblico. Tuttavia, gli uomini di Cancellieri non sono mai caduti nel baratro del basket poco impegnativo, lasciando il tempo ai padroni di casa di prendere la temperatura (2-7 2). E non regalarli, soprattutto, non è un canestro facile, che aumenta rapidamente le discussioni da una parte e dall’altra del campo. Smith e le sue forze hanno stretto i denti (9-12, 5), e hanno faticato a trovare difetti (16-16, 6), ma la meccanica Limougeauds perfettamente lubrificata si è rivelata difficile da fermare (21-26, 10, 21-33, 13 ).

Sono davvero contento perché nonostante l’alternanza di momenti forti e momenti deboli, siamo riusciti a concentrarci sul nostro obiettivo ea giocare questa partita fino alla fine.

Ricevi la nostra newsletter via e-mail CSP Matchday e trova informazioni essenziali ed esclusive sulla tua squadra del cuore.

NL {“path”: “mini-registration”, “id”: “PC_Sports_CSP”, “accessCode”: “14031827”, “allowGCS”: “true”, “bodyClass”: “ripo_generic”, “ContextLevel”: “KEEP_ALL ” “,” filterKeywords “:” 3 | 10 | 11 | 20 | 131 | 17123 “,” template “:” generic “,” hasEssentiel “:” true “,” articleid “:” 4031827 “,” idArticlesList “:” 4031827 “,” DepartmentID “:” 306 “,” zoneID “:” 39577 “,” keywords “:” 3 | 10 | 11 | 20 | 131 | 17123 “,” premium “:” true “,” pubs “:” banner_high | article “,” site “:” PC “,” subDomain “:” www “,” urlTitle “:” le-limoges-csp-perfect-keep-its-rang-a-nantes “}

READ  Il messaggio di Ancelotti a Hazard

C’è da dire che la strage di Spencer e della sua scala ha reso le racchette da neve zone ad alto rischio, privando Nantes di opportunità vicino al circuito e, d’altra parte, soddisfacendo CSP (25-41 18). “Non posso che essere felice di vederlo in grado di essere a questo livello. Sarà importante per il futuro poter contare sul suo contributo”.

Avvicinandosi alla rottura con una forza lavoro gravemente “sbagliata”, Lecrosnier ha anticipato le preoccupazioni sulla densità. Sentenza che è caduta dura a causa dei colpi di Limougeauds (33-55, 23; 40-59, 27). La vista di Forcada non poteva essere sufficiente per mettere l’NBH tra i favoriti (45-69, 30), vincitori dello Smith Award evitando che l’addizione non si gonfiasse troppo (51-73, 35; 60-80, 39). Un bel momento dell’ultimo minuto, i due allenatori hanno riunito i fratelli Desseignet. Un momento unico di leggerezza in un duello a senso unico.

Rize (La Trocardia).Limoges Bat Nantes 84-61 (26-21, 18-10, 25-14, 15-16). _ Arbitri: M. Hamzawy, Vinnie e la signora Secci. 1.634 spettatori.

Nantes.20 tiri riusciti su 56 tentativi, di cui 7 da 26 da tre punti e 14 da 20 da tiri liberi; 27 rimbalzi (Thomas 7) di cui 4 attacchi; 18 assist (Forcda 8); 7 intercettazioni, 14 proiettili vaganti, 23 errori collettivi; Un giocatore (Chathuant) è stato eliminato.

Punti: Smith 18, Furcada 10, Sanchez 2, Cacebabu 6, Thomas 6, poi Sila 7, Chatuan 4, Desenet, J. Gautier, Sambi 8.

Limoges CSP.29 tiri riusciti su 59 tentativi, di cui 10 da 26 da tre punti e 16 da 20 da tiri liberi; 42 rimbalzi (Spencer 9) di cui 10 offensivi; 19 assist (Harper 7); 2 intercettazioni 13 proiettili vaganti 22 errore collettivo.

READ  La stampa italiana celebra lo "tsunami" di Lukaku e si prepara al duello contro Zlatan

Punti: Harper 5, Massinburg 19, Lang 9, Invernizzi 12, Paumier 5, poi Crusol 14, Ven 3, Pinkins 7, Sam Mbaka 2, Spencer 8.

Gayle Lewis

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *