video. Dakar: dormire bene per stare bene

Gli esseri umani trascorrono un terzo della loro vita dormendo, cioè tra i 25 e i 29 anni in totale, e i disturbi del sonno – insonnia, incubi e apnea – possono peggiorare drasticamente la qualità della vita. Dakar il 1 dicembre 2022 Valutato.


Disagio, ansia, problemi respiratori e del sistema nervoso e il sonno purtroppo non è un fiume lungo e calmo per molte persone.

Si inizia con l’apnea notturna, che colpisce il 30% delle persone di età superiore ai 60 anni, ma può essere presente anche fin dall’infanzia o svilupparsi precocemente in caso di fattori di rischio, soprattutto sovrappeso e obesità.

L’apnea notturna si verifica a causa del rilassamento dei muscoli nelle pareti della faringe. Diventa morbido e l’aria passa con difficoltà, provocando vibrazioni che portano al russare. Se le pareti crollano completamente, il passaggio dell’aria sarà bloccato e porterà all’apnea. Poi scatta un sistema di allarme nel cervello, che provoca microrisvegli, devastanti per la qualità della vita.

Questa malattia, soprattutto quando è grave, cioè più di 30 arresti respiratori all’ora, può essere causa di problemi cardiovascolari, ictus e anche incidenti stradali, in quanto provoca sonnolenza diurna.

Se è spesso preso da chi ti circonda a causa del russare che provoca, alcuni segni dovrebbero allertarti: sonnolenza diurna, disturbi dell’umore e alzarsi di notte per urinare. Perché l’apnea notturna è ora ben curata sia con dispositivi di respirazione notturna, quando sono coinvolti l’età o l’aumento di peso, sia indossando un’ortesi, un tipo di dispositivo dentale, quando la forma del paziente è in questione.

Un altro grave disturbo del sonno è l’insonnia, che può essere di origine psicologica, soprattutto quando ci si addormenta:Quando prendiamo coscienza di questo momento di sonno, dove lo lasciamo e dove il corpo se ne va un po’, può creare panico nelle persone per tanti e vari motivi, come traumi, spiega Audrey Boisserie, psicologa clinica. Se è solo occasionale, non è necessariamente pericoloso, ma se è frequente e ti preoccupa, dovresti consultare.

In Francia, la durata media del sonno per gli adulti è di 7 ore e mezza, ma varia da persona a persona. Calore, rumore e consumo di stimolanti come il caffè sono tra i fattori noti che influenzano la qualità del sonno.

READ  La scienza deve superare la sua eredità razzista

Così come i monitor nei nostri letti, secondo i professionisti. “Il corpo non capisce più che è notte, Note Dr. Olivier Simon, neurologo. Riceve costantemente luce, per prima cosa. La seconda cosa, è molto stimolante, generalmente guardiamo cose che ci interessano, quando abbiamo bisogno di calmarci, di rilassarci, lì vedremo cose eccitanti, guarderemo documentari, film, serie televisive, un sacco di cose, che facci andare avanti.

Non devi preoccuparti della stanchezza transitoria e degli incubi quando sono eccezionali. Il banner ti fa sapere se il tuo sonno è di buona qualità: poi ti svegli naturalmente, spesso prima che suoni la sveglia.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.