Una zanzara sopravvive allo shock di una goccia di pioggia? vero


Questo articolo fa parte di una rubrica rilevatore di vociClicca qui per altri testi.


Si potrebbe essere tentati di pensare che le zanzare non possano competere con la pioggia. Le specie che producono solo 2 milligrammi devono “resistere” a gocce di pioggia che pesano più di 100 milligrammi. La forza dell’impatto sulla zanzara è la stessa di quella del rinoceronte che attacca l’essere umano. Comprensibilmente, vuole mettersi al riparo quando sente la pioggia.

È vero che molti, se non la maggior parte, insetti evitano di uscire nelle giornate grigie. E non sono solo gli insetti: è il caso anche dei pipistrelli che devono diffondersi Il doppio dell’energia per volare sotto la pioggia altalene.

Ma si scopre che la zanzara spericolata è riuscita a volare. Come fa a sopravvivere a un tale impatto?

Se una goccia colpisce le sue ali o le sue gambe, può fare affidamento su uno strato di cera impermeabile che respinge l’acqua muovendola lungo le sue punte. Quindi riprende il suo volo entro pochi millisecondi.

Tuttavia, se la gotta raggiunge il suo corpo, deve adottare un’altra strategia per evitare di essere schiacciato dal suo stesso peso. Quando la goccia lo colpisce, Si lascia trascinare a terra Ad una distanza di circa 20 volte il suo volume ammortizzante. Poi si sbarazza della gotta per riprendere il suo viaggio. Il suo percorso è sicuramente caotico, ma questo gli permette di muoversi anche in caso di maltempo.

accelerazione fatale

Come risultato di quest’ultima strategia di ridurre la forza dell’impatto sul suo corpo, deve subire un’accelerazione che, nel nostro caso, potrebbe essere descritta come sovrumana. Infatti, quando una goccia di pioggia lo colpisce, questa “caduta” avviene verso il basso con una forza di 300 volte la forza di gravità. Questo è chiamato forza g.

READ  Rientro dalle vacanze: rischi di pagare una multa se sei a più di 10 chilometri da casa tua?

In confronto, i piloti di aerei treno Per resistere a un’accelerazione fino a 9 g (1 g è la forza normale che sperimentiamo quando abbiamo entrambi i piedi per terra). Subire lo stesso destino di una zanzara porterà alla morte degli umani. Il segreto della zanzara sta nel suo esoscheletro: uno scudo, Abbastanza forte da proteggere i suoi organi interni E lascia che rimanga.

Infine, il suo peso ridotto gli dà anche un vantaggio. Sebbene la zanzara e la goccia di pioggia abbiano all’incirca le stesse dimensioni (circa 3 mm per una zanzara), l’insetto è molto più leggero e non rallenta il suo atterraggio. Ciò significa che invece di esplodere sul corpo della zanzara, la goccia si deformerà leggermente e continuerà a cadere senza impedimenti.

Paradossalmente, l’assorbimento degli urti, la capacità di accelerare e il peso ridotto di una zanzara sono tre vantaggi che le servono perché vola durante la pioggia: se fosse a terra, sarebbe probabilmente schiacciata dall’impatto diretto. goccia di pioggia.

Foto: Natalia Bachkova/Dreamsteam

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *