una mongolfiera si schianta contro un monumento vicino al lago di Como

La spettacolare scena non ha provocato feriti, ma costringe il sito turistico italiano a posticipare la sua riapertura.

Più paura che danno, tranne che per la statua. All’inizio di questa settimana a Como, molto vicino al famoso lago del nord Italia, una mongolfiera ha perso il controllo al momento del decollo, portando con sé una statua del Tempio della Volta che si è schiantata violentemente al suolo.

La scena spettacolare, ha fatto il giro dei social d’Oltralpe, ma fortunatamente non ha provocato feriti. Né tra i passeggeri, né tra i possibili passanti che avrebbero potuto fare il giro di questo lago turistico.

Una mongolfiera, non un dirigibile

Il problema nasce ovviamente dal luogo del decollo, le mongolfiere solitamente decollano da un campo, al riparo dal passaggio e dai monumenti. E per un semplice motivo: non puoi controllare la loro direzione, né durante il decollo né in volo.

“Giochiamo solo sulla temperatura del pallone, se vogliamo salire, alziamo la temperatura, se vogliamo scendere lo lasciamo raffreddare”, spiega Robert Hay, manager di Air Montgolfières. “E se vogliamo scendere più velocemente del previsto, tiriamo la valvola, che consente all’aria calda di fuoriuscire”.

Un pallone non è un dirigibile, puoi solo controllarne l’altezza, salire o scendere, e la direzione del vento fa il resto.

Il monumento precipitato, che era intatto dalla sua costruzione nel 1928, vide quindi cadere una delle sue statue da 350 kg. Un duro colpo per il locale, chiuso dal 2014 per lavori di ristrutturazione e che doveva riaprire nei prossimi giorni. Una riapertura ovviamente rimandata.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *