Un virus derivato dal vaccino antipolio è stato rilevato nelle acque reflue canadesi

questo è Il testo è una traduzione di un articolo di CTV News

per me aggiornamento epidemiologico Dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dall’Organizzazione americana della sanità (PAHO) pubblicata il 30 dicembre 2022, il ceppo del virus è stato trovato in due campioni di acque reflue prelevati tra il 20 e il 30 agosto 2022.

Il rapporto mostra che i siti dei tamponi selezionati per il test si trovavano in comunità associate allo Stato di New York, ma non fornisce una posizione esatta. Il rapporto afferma che non ci sono stati casi sospetti o confermati di paralisi flaccida acuta, la sindrome più comune causata dalla poliomielite, nelle aree in cui sono stati prelevati campioni di acque reflue canadesi.

Nell’agosto 2022, Lo ha riferito lo Stato di New York Campioni del virus compaiono nelle acque reflue dopo che a un paziente non vaccinato è stata diagnosticata la polio, segnando la prima volta che un caso di polio è stato segnalato negli Stati Uniti dopo quasi un decennio.

Dopo che i casi sono emersi all’estero la scorsa estate, la Public Health Agency of Canada (PHAC) ha dichiarato che avrebbe iniziato a testare e monitorare le acque reflue per il virus. Il Canada non segnala un caso di poliomielite dal 1994. La presenza di VDPV2 è stata confermata nei due campioni prelevati ad agosto il 23 dicembre 2022.

Il National Microbiology Laboratory canadese, che raccoglie i tamponi in Canada, non ha trovato la poliomielite nei campioni di acque reflue prelevati tra il 31 ottobre e il 9 novembre. Tuttavia, il laboratorio continuerà a testare i campioni archiviati prelevati dai siti target a settembre e dicembre.

READ  Attenzione, questi film di fantascienza lasceranno Netflix tra una settimana

Il rapporto indica che l’OMS/PAHO lavorerà con il Primary Health Care Center per tenere traccia di questi risultati. CTVNews ha anche contattato PHAC per un commento, ma non ha ancora ricevuto risposta.

“L’OMS/OPS ribadisce agli Stati membri la necessità di continuare gli sforzi per raggiungere livelli ottimali di immunità della popolazione attraverso una copertura vaccinale elevata e coerente”, afferma il rapporto. “(f) Attraverso una sorveglianza epidemiologica sensibile che consenta il rilevamento tempestivo e l’indagine di tutti i casi di paralisi flaccida acuta (AFP).”

Dal settembre 2022, gli Stati Uniti hanno segnalato 94 campioni di acque reflue risultati positivi alla poliomielite, 87 dei quali erano collegati al caso confermato nella contea di Rockland, New York, secondo il rapporto.

L’Organizzazione mondiale della sanità e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) affermano che VDPV è un ceppo raro di poliovirus, geneticamente modificato dal ceppo originale e indebolito nel vaccino antipolio orale.

“Se il virus può circolare abbastanza a lungo nelle popolazioni non vaccinate o non vaccinate, o se si replica in una persona immunocompromessa, il virus indebolito può tornare alla forma che causa malattia e paralisi”. CDC sul suo sito webpur sottolineando che l’OPV è sicuro e ha “aiutato a sradicare i poliovirus selvaggi in tutto il mondo”.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.