Sydney ha preso fuoco nel fumo

(Sydney) Sydney è stata catturata lunedì dai fumi delle ustioni avvenute alla periferia della più grande città australiana, costringendo le autorità a limitare queste ustioni e raccomandare ai residenti di rimanere a casa.


France Media

I vigili del fuoco hanno dichiarato che “i venti deboli e il riflesso (termico) durante la notte hanno causato i resti di fumo nella parte bassa della città”.

Anche i cicli di traghetti sono stati annullati, poiché il livello di inquinamento atmosferico è aumentato in modo significativo, fino a oltre 190, a seconda del livello di inquinamento da PM2,5 (inferiore a 2,5 micron).

I vigili del fuoco australiani stanno utilizzando la tecnologia taglia e brucia per ripulire i suoli delle foreste nel tentativo di prevenire gli incendi. Ma lunedì, di fronte al livello di inquinamento, hanno dovuto controllare i loro piani.

Durante gli incendi boschivi che hanno devastato l’area di Sydney per mesi nel 2019 e nel 2020, una nuvola di fumo e cenere ha ricoperto i cinque milioni di residenti stimati della città per diverse settimane.

Secondo i vigili del fuoco, l’attuale episodio dovrebbe ridursi tra pochi giorni.

READ  Assalto al Campidoglio | Il membro di Proud Boyz è ancora dietro le sbarre

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *