Perché la scoperta dell’ENI è un “punto di svolta” per l’Africa occidentale – Jeune Afrique

Il pioniere italiano vuole avviare nel 2023 lo sfruttamento del giacimento offshore Palen, che ho delineato solo tre mesi fa. Intende costruire sulla sua esperienza ghanese e sulla buona infrastruttura ivoriana che già esiste.

L’upgrade all’inizio di settembre 2021 da parte del colosso italiano degli idrocarburi Eni per il giacimento offshore di Hout al largo di Assany, che conterrà da 1,5 a 2 miliardi di barili di greggio più circa 2 trilioni di piedi cubi di gas, ha spinto la Costa Azzurra. d’Avorio nei campionati più importanti.

All’African Oil Week, che ha riunito i professionisti del settore a Dubai all’inizio di novembre, è bastato vedere la folla alla presentazione della delegazione ivoriana, guidata dal ministro Thomas Camara, per rendersi conto di questo netto rinnovato interesse per l’offshore del Paese blocchi, di cui solo 15 sono stati assegnati e ne sono ancora disponibili 32. (3 in fase di negoziazione). Nelle precedenti edizioni, la partecipazione alla fiera della Costa d’Avorio era ancora più rara. Considerata un’area “borderline”, ovvero poca esplorazione da parte delle petroliere, i geologi interessati alla sua vicinanza al Ghana, alle grandi scoperte nell’Africa occidentale al di fuori della Nigeria, in particolare la scoperta del giubileo nel 2007.

All’African Oil Week, la presentazione di Sergio Laura – rappresentante ENI ad Abidjan, esperto esploratore, attivo nel Paese da cinque anni e buon esperto di geologia del Ghana – è stato il culmine di diversi interventi che hanno fatto luce sulle prospettive future in Costa d’Avorio. Questo indigeno genovese ha perforato un solo pozzo in Costa d’Avorio, nel blocco CI-101 (360 km²) attribuito all’ENI, per scoprire depositi di balene. Spiegare la strategia di sviluppo corsia preferenziale che mira a portare in produzione il nuovo giacimento a partire dalla metà del 2023.

READ  Il Team Azura vince alla fine del brivido e dei supplementari

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *