Nuova udienza in prima serata sull’attacco al Campidoglio

Il gruppo di legislatori statunitensi che indagano su Donald Trump terrà una nuova udienza in prima serata giovedì, concentrandosi su ciò che l’ex presidente stava facendo mentre i suoi sostenitori attaccavano il Congresso il 6 gennaio 2021.

• Leggi anche: Comitato d’assalto al Campidoglio: un incontro “pazzo” alla Casa Bianca di Trump

• Leggi anche: L’ex consigliere di Trump afferma di aver pianificato dei “colpi di stato”

• Leggi anche: Attacco al Campidoglio: messaggio di Donald Trump visto come una “chiamata alle armi”

“Per diverse ore Donald Trump ha rifiutato di intervenire per fermare questo assalto”, ha affermato Liz Cheney, vicepresidente di questa commissione parlamentare.

“Sentirai che Donald Trump non ha mai alzato il telefono quel giorno per ordinare alla sua amministrazione di dare una mano” alla polizia, ha affermato questo funzionario eletto, uno dei pochi repubblicani che ha osato pubblicamente criticare il miliardario.

Il 6 gennaio 2021, su invito di Donald Trump, migliaia di americani si sono recati a Washington per protestare contro l’esito delle elezioni presidenziali vinte da Joe Biden. Hanno attaccato il Congresso allo sbando, dopo aver sentito il presidente chiamarli una “marcia verso il Campidoglio”.

Donald Trump ha impiegato più di tre ore prima di invitarli a lasciare l’edificio, in un video pubblicato sul suo account Twitter.

“Conosco il tuo dolore, conosco il tuo dolore”, ha detto ai suoi sostenitori dai giardini della Casa Bianca. “Ma adesso dobbiamo andare a casa.”

I manifestanti si erano finalmente ritirati dai margini del Congresso dopo l’imposizione del coprifuoco, imposto dal sindaco di Washington.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.