Nuova Delhi chiude le scuole per una settimana a causa dell’inquinamento

New Delhi sabato ha ordinato la chiusura delle scuole per una settimana, a causa dell’inquinamento atmosferico che negli ultimi giorni ha raggiunto livelli allarmanti.

• Leggi anche: COP26: difficili negoziati dell’ultimo minuto

“Da lunedì le scuole saranno chiuse in modo che i bambini non debbano respirare aria inquinata”, ha detto ai giornalisti il ​​primo ministro Arvind Kejriwal.

I dipendenti pubblici devono lavorare a distanza e le aziende private sono state invitate a farlo il più possibile.

La costruzione sarà interrotta per quattro giorni, a partire da domenica, per fermare le emissioni inquinanti dei siti all’aperto.

Venerdì anche i livelli di inquinamento a Nuova Delhi erano nell’area “grave”, spingendo il Central Pollution Control Board a emettere un imminente allarme sanitario.

L’incendio di rifiuti agricoli è continuato negli stati confinanti con Nuova Delhi nonostante il divieto della Corte Suprema.

Decine di migliaia di agricoltori nella capitale bruciano i loro avanzi – o residui del raccolto – all’inizio di ogni inverno, ripulendo i campi dalle risaie appena raccolte per far posto al grano. Secondo i dati del governo, il numero di incendi nelle fattorie in questa stagione è stato il più alto degli ultimi quattro anni.

All’inizio di quest’anno, il governo di Nuova Delhi ha presentato il suo primo purificatore d’aria gigante con 40 ventole che pompano 1.000 metri cubi di aria al secondo attraverso i filtri.

Gli ingegneri affermano che la struttura da 2 milioni di dollari riduce della metà la quantità di particelle nocive nell’aria, ma solo entro un raggio di un chilometro quadrato.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *