nuoto | Federica Pellegrini saluta la piscina con la vittoria

(Roma) La leggenda del nuoto italiano Federica Pellegrini ha gareggiato pochi mesi dopo le sue ultime Olimpiadi e ha vinto martedì a Riccione l’ultima gara della sua carriera nei 200 stile libero, all’età di 33 anni.


Dai Giochi di Tokyo, dove ha stabilito una serie unica nella storia gareggiando in una quinta finale olimpica consecutiva a questa distanza, ha corso nella ISL Special.

Per il suo addio, “Divine” ha scelto la gara contestata di Riccione, contando i campionati italiani in vasca corta, gara da lei vinta in 1 minuto 54 secondi 95/100.

La star italiana ha scritto “Last Free 200” in inglese sui suoi social network, dove ha anche trasmesso in diretta la cerimonia di premiazione, durante la quale ha allenato in piscina – vestita di tutto punto – il presidente del Comitato Olimpico Italiano (Cuneo) Giovanni Malago.

“Sono passati 20 anni di nuoto e di stanchezza. Ho amato alla follia nuotare e lo amo ancora. Quello che gli mancherà di più, sarà il gruppo, ma quello che sicuramente non perderò, è la fatica in allenamento”, ha confermato il sei volte campione del mondo, che detiene ancora il record nei 200 metri stile libero, citando Al-Rai.

Titolo olimpico (2008 a Pechino, ndr), vittorie e record mondiali, cinque finali olimpiche consecutive […]. Grazie di tutto Fede”, ha scritto Cuneo sul suo account Twitter.

READ  Calcio / Euro 2020. Mancini e il Rinascimento italiano

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *