Nelle immagini | Venti e inondazioni: la tempesta Beryl colpisce il Texas

Nelle immagini |  Venti e inondazioni: la tempesta Beryl colpisce il Texas

Dopo aver attraversato il Mar dei Caraibi, la tempesta Beryl ha colpito lunedì il Texas, portando forti piogge che hanno causato inondazioni, interruzioni di corrente e ucciso almeno due persone nel sud degli Stati Uniti.

• Leggi anche: Uragano Beryl: alcuni viaggiatori possono essere risarciti

• Leggi anche: “Abbiamo evitato il peggio”: tutto è tornato alla normalità per gli abitanti del Quebec in Messico

• Leggi anche: Uragano Beryl: “Meno peggio del previsto” per i residenti del Quebec

“Un albero è caduto su una casa e un uomo si è ritrovato intrappolato sotto le macerie”, ha scritto su X Ed Gonzalez, lo sceriffo della contea di Harris, nel sud del Texas. L’uomo in questione aveva 53 anni e viveva nella zona di Houston.

La seconda vittima era una donna di 74 anni, morta anche lei dopo che un albero è caduto sulla sua casa, ha detto la polizia della contea in un post su Facebook.

Beryl ha già causato almeno nove morti, dopo i sette decessi registrati nei Caraibi e in Venezuela.

In Texas, secondo poweroutage.us, più di 2,7 milioni di case e aziende sono rimaste senza elettricità nel primo pomeriggio di lunedì e i residenti sono stati evacuati.

L’uragano Beryl, che era stato classificato come uragano, lunedì è stato declassato a tempesta tropicale con venti deboli, ha detto l’Hurricane Center (NHC) degli Stati Uniti.

Attraversando le Antille, ha raggiunto addirittura la categoria 5 della scala degli uragani Saffir-Simpson, la più alta.




Getty Images tramite AFP

Ma il pericolo esiste ancora. Il National Hurricane Center ha messo in guardia in particolare dal pericolo di affondamento dei mari al largo delle coste del Texas.

READ  Dal vivo | Il nono giorno della guerra tra Israele e Hamas

“Dobbiamo prendere Beryl molto sul serio”, ha avvertito in precedenza il sindaco di Houston John Whitmire.

Fenomeno precoce

Nell’aeroporto principale della città, più di 1.100 voli sono stati cancellati, secondo il sito web FlightAware, con l’Hurricane Center (NHC) degli Stati Uniti che teme tornado.

La città di Galveston, a sud-est di Houston, ha ordinato l’evacuazione volontaria di alcune aree. I video pubblicati sui social media mostrano code di auto che lasciano la città.




Getty Images tramite AFP

Il governatore ad interim dello stato, Dan Patrick, ha invitato i residenti del Texas a rimanere vigili, ascoltare le autorità locali e, se possibile, lasciare la zona di pericolo.

“Questa tempesta sarà mortale per le persone che si trovano sul suo percorso diretto”, ha detto Patrick in una conferenza stampa ospitata dai servizi di emergenza statali. “Credimi, non vorrai trovarti in un uragano di categoria 1”, ha aggiunto.

Domenica la Casa Bianca ha dichiarato che stava monitorando la situazione.




Getty Images tramite AFP

Secondo l’NHC, Beryl dovrebbe spostarsi verso il Texas orientale lunedì, prima di proseguire verso il Mississippi e l’Ohio martedì e mercoledì.

“Si prevede un costante indebolimento” nelle prossime ore, scrive il servizio di previsione nell’ultimo bollettino.

È molto raro che un uragano di questa forza arrivi così presto nella stagione. Beryl è il primo uragano a colpire gli Stati Uniti in 10 anni, secondo l’esperto Michael Lowry.

Gli scienziati affermano che il cambiamento climatico, riscaldando le acque oceaniche, rende più probabile una rapida intensificazione delle tempeste e aumenta il rischio di uragani.

READ  Video | Una gru è crollata sulla sua auto e lei è scappata illesa

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *