Muore Navalny: l'ambasciatore russo in Canada tiene conferenze a Ottawa

Muore Navalny: l'ambasciatore russo in Canada tiene conferenze a Ottawa

Mercoledì Ottawa ha convocato l'ambasciatore russo in Canada, in seguito alla morte del leader dell'opposizione russa Alexei Navalny, deceduto mentre era in custodia la settimana scorsa.

• Leggi anche: Morte di Navalny: l'indagine è in corso e non ci sono risultati “al momento”, secondo il Cremlino

• Leggi anche: Muore Alexei Navalny: sua moglie dice: “Putin ha ucciso mio marito”.

L'ufficio del ministro degli Esteri Melanie Jolie ha confermato che un alto funzionario ha condiviso le preoccupazioni di Ottawa con l'ambasciatore russo Oleg Stepanov.

Ottawa ha utilizzato questo incontro per chiedere alla Russia di condurre una “indagine completa e trasparente” sulla morte di Navalny e di restituire i suoi resti alla famiglia.

“Ha anche espresso preoccupazione per gli altri prigionieri politici in Russia e ha sottolineato la necessità che la Russia protegga i cittadini russi in lutto per la perdita di Navalny piuttosto che punirli o arrestarli”, ha detto l'ufficio di Jolie.

Fatti gli affari tuoi

La risposta dell'ambasciata russa è stata chiara. Facendo riferimento ad un post sul suo account X risalente al 16 febbraio, l'ambasciata ha chiesto a Ottawa di occuparsi dei suoi affari.

“Ogni morte è una tragedia. Ma la morte di un cittadino russo è una questione puramente russa. Chiediamo quindi al Canada di smettere di interferire nei nostri affari interni”, ha commentato l'ambasciata.

Dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina, l'ambasciata russa in Canada ha trasmesso la retorica del Cremlino sulla sua “operazione militare speciale” che entrerà nel suo terzo anno questo fine settimana.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *