Massimo Cellino non è più il presidente del Brescia Calcio / Italy / Brescia Calcio / SOFOOT.com

“Lo faccio per il bene del club”.

In un comunicato diffuso dal Brescia Calcio, Massimo Cellino ha annunciato le sue dimissioni da presidente del club (di cui è anche titolare). Dopo essere arrivato alla guida della squadra lombarda nel 2017, l’imprenditore italiano è riuscito in modo straordinario a portare il club in Serie A nel 2019. Le motivazioni di questa decisione sono personali e legate anche alla preoccupazione di far sì che la società sia gestita nel miglior modo possibile per ottenere buoni risultati sportivi”. L’ex proprietario di Leeds e Cagliari ha spiegato, prima di discutere: “A livello personale, il procedimento penale, in cui sono coinvolto da due anni, ha esaurito la mia dote fondamentale di assicurare la gestione di una società di calcio”.

Ben avvezzo ai tribunali, Massimo Cellino è attualmente in fermento giudiziario per l’acquisto di un terreno a Torbole Casaglia dove attualmente ha sede il centro sportivo del Brescia Calcio. Il biancazzurri Rimane aperta alla trattativa da parte del potenziale acquirente, e ci sono molte offerte per me Gazzetta dello Sport.

dietro la stufaUna nuova conversione da Celino?
T

READ  Il campionato italiano sogna un all-star game

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.