MacBook, chip M2, AirPods… Apple fissa la data del suo keynote il 18 ottobre

iPhone 13, Apple Watch Series 7 e iPad sono disponibili qui. È ora di passare al resto del programma di Apple. Il marchio Apple ha annunciato una nuova parola chiave il 18 ottobre. MacBook e il nuovo chipset dovrebbero essere all’ordine del giorno.

Evento Apple: è nota la cronologia dei keynote per i nuovi MacBook

Il iPhone 13 e iPhone 13 Pro sulla pista giusta , Ipad mini vivere la sua vita e l’Apple Watch Series 7 arriva venerdì. È ora di passare al resto del programma di Apple.

Il marchio californiano ha annunciato questo martedì che terrà un nuovo keynote lunedì 18 ottobre alle 19:00 (ora di Parigi). Non c’è ancora un evento pubblico, ma una conferenza che presenta gli aggiornamenti registrati dall’Apple Park di Cupertino.

incontro forte

Credere alla chiamata che proclama scatenato (Tradotto in francese da essere pazientare), dobbiamo aspettarci velocità. Greg Joswiak è andato di nuovo lì con la sua animazione su Twitter per anticipare il prossimo appuntamento. Si tuffa nell’iperspazio Guerre stellari Il che sembra essere visto da tutti i fan del marchio poiché l’animazione chiama questo salto in una nuova dimensione…

Ad ottobre, i nuovi MacBook e quindi la nuova versione del chip di casa M1 dovrebbero essere nel programma dell’evento. Quindi, dobbiamo aspettarci una rivolta di potere nei computer in arrivo all’orizzonte.

scatenato! I prossimi sei giorni accelereranno. #AppleEvent pic.twitter.com/0ops2bVPvl

– Greg Joswiak (@gregjoz) 12 ottobre 2021

Cosa ti aspetti dall’evento? Arrivano nella sostanza e nella forma nuovi modelli di MacBook, per la prima volta dal 2016. Nel frattempo, Apple si è accontentata di migliorare i suoi modelli con la Touch Bar, ampliando lo schermo a 16 pollici o aggiungendo M1 chip in un Macbook Pro e MacBook Air, quindi su iMac e Mac mini. Questa volta ci aspettiamo un nuovo design, forse (finalmente) uno schermo da 14 pollici in uno chassis da 13 pollici, ma anche il ritorno della ricarica magnetica MagSafe o addirittura la porta HDMI che i fan del marchio chiedevano , ma logori da tempo (come fanno molte connessioni su console). MacBook…).

READ  Le missioni della stagione 5 della settimana 13 di Fortnite sono trapelate

Ma la più grande aspettativa sarà il rilancio del segmento locale. Al WWDC, il MacBook Pro con il chip M1X È trapelato senza sapere se fosse uno scherzo o un bug. Ovviamente, il chip sarà in giro per finalizzare per sempre il divorzio con Intel. Il richiamo con il cuore Apple sembra essere più forte degli altri e nettamente più offerta (nei microprocessori?)

Guardando da vicino il video, possiamo notare anche una doppia velocità, come se simboleggiasse la differenza tra la CPU e soprattutto la GPU con cui Apple ha fatto grandi progressi su iPhone 13. Questa può essere migliorata anche su MacBook. E perché non vedi un piccolo schermo a LED? Sfondo nero, più punti luminosi possono ricordare un’altra tavolozza iPad Pro 12.9 con chip M1 aspettare sul MacBook. Uno con uno schermo da 14 pollici può funzionare per questo.

Chi sono gli AirPod?

Non sono sicuro che vedremo nuove versioni di Mac Pro e altro Mac miniIl nuovo iMac è uscito in primavera. Oppure sarà un nuovo look iMac Pro che avrà un prestigio molto maggiore in occasione di un evento per gli utenti più informati e professionali.

C’è ancora una domanda sugli AirPods che ci aspettavamo a settembre e non è emersa. Con le loro nuove funzionalità, AirPods 3 e AirPods Pro 2 potrebbero essere gli ospiti a sorpresa dell’ultimo possibile evento dell’anno prima di Natale. Tempismo perfetto per le vacanze e un posto sotto l’albero. Vogliamo crederci solo per l’aggiunta musicale al video di Twitter.

La settimana tecnologica dovrebbe essere intensa. Apple si incontrerà il giorno prima della conferenza di Google per presentare Pixel 6 e Pixel 6 Pro

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *