Lukaku e Chelsea fanno pace, inizio inaccettabile

A pochi giorni dalla sua controversa intervista trasmessa su Sky Italia, Romelu Lukaku ha incontrato lunedì Thomas Tuchel e i dirigenti del Chelsea e, secondo i primi echi provenienti da Italia e Inghilterra, è tornata la calma tra le due parti e l’addio dell’attaccante belga . Non attuale.

Svuotando la borsa in un’intervista con Sky Italia e flirtando con la sua ex squadra Inter, Romelu Lukaku ha dato fuoco alla casa del Chelsea e ha esortato l’allenatore Thomas Tuchel a non essere convocato per affrontare il Liverpool domenica scorsa. Le cose sono chiaramente tornate in ordine dopo l’incontro di lunedì tra l’attaccante belga, il tecnico tedesco e la dirigenza del club londinese.

secondo Sky SportDurante questo incontro, Lukaku ha ammesso di aver sbagliato a dire le parole che ha detto al canale italiano e stava per promettere ai suoi leader di parlare d’ora in poi sul rettangolo verde. La responsabilità è accettata e rinunciata da The London Club e Tuchel. Per inciso, Sky Sport assicura che lasciare Lukaku questo inverno o la prossima estate non è stato considerato dal Chelsea nelle ultime ore.

Lukaku torna mercoledì contro il Tottenham?

Gianluca Di Marzio, da Sky Italia, ho saputo anche di questo incontro (ricordiamo che l’agente di Lukaku è italiano) e lui conferma che la questione è stata risolta e che è tornata la calma tra le due parti. Lukaku si è allenato regolarmente lunedì e potrebbe tornare mercoledì nel derby di Antonio Conte contro il Tottenham, presentato questa mattina da La Gazzetta dello Sport come una possibile meta per Lukaku la prossima estate.

Resta ora da vedere se il Chelsea annuncerà la questione o lo farà fare domani a Thomas Tuchel nella sua conferenza stampa pre-partita. “Non dovrebbero esserci brutte sorprese. Lukaku continuerà a giocare per il Chelsea”Conferma Di Marzio, che sembra escludere un nuovo rigore sportivo contro il belga.

READ  Ibrahimovic dice di aver offerto i suoi servizi come direttore sportivo la scorsa estate

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *