Luca | Un saluto al mare e alla genuinità

Enrico Casarosa è cresciuto nella città portuale di Genova, in Italia, con il mare e le barche da pesca che fanno da sfondo. Nel suo cortometraggio animato la luna Il suo primo film d’animazione Luca, che ha 10 anni di distanza dalla Pixar, trae ispirazione dalle sue radici e dai suoi ricordi, tinti di blu.




Daniel Bono

Daniel Bono
Giornalismo

“Non c’è niente come partire da dove sei venuto per apprezzarlo e annoiarti”, ha confermato il regista durante un’intervista virtuale, alla quale ha partecipato anche Andrea Warren, produttore Luca, In uscita il 18 giugno su Disney+.

“Come tutti quelli che vengono dalla Riviera Ligure”, ha detto, “ho un rapporto speciale con il mare”. D’estate eravamo come i pesci, ed eravamo sempre in acqua. Dovevi venire a tirarci fuori. Amo la natura azzurra, proprio come le persone dei vecchi borghi costieri che lavorano sodo sia che pescano che che coltivano la terra. È un mondo speciale, che sta lentamente scomparendo, che voglio custodire. ”

Opere di Disney Pixar

Alberto e Luca sono due simpatici mostri marini.

Al mare allude anche quando racconta come si sentiva, all’inizio del 2016, quando ha saputo che il suo concetto è alla base Luca era accettato. La sfida era formidabile per essere all’altezza della reputazione dello studio di animazione Pixar, da cui grandi prodotti come Anima (Anima), CocoE il dentro fuori (Sottosopra) e privilegio Storia di un giocattolo (Storia di un giocattolo).

“È stato emozionante e spaventoso”, ha detto. Ti offriamo una barca a vela per navigare l’oceano. Sei così felice di avere le chiavi di una grande barca, ma non sai cosa dovrai affrontare. Ti avventuri nell’ignoto, sapendo che ci saranno tempeste. I momenti più importanti, prima di arrivare sani e salvi, sono quelli in cui sei impegnato a sistemare le tue vele, che sono a brandelli, per continuare ad andare avanti. Sembra, per molti versi, quello che sta passando Luca. Sta entrando in un nuovo mondo dal quale deve imparare molto. È meglio circondarsi di buoni alleati come Alberto per provare a fare uno di questi film. ”

Opere di Disney Pixar

Luca (a sinistra) e Alberto, due mostri marini, prendono le sembianze di ragazzi della loro età quando si prosciugano. Per rimanere furtivi, devono evitare a tutti i costi di bagnarsi. È tutt’altro che chiaro…

Luca Racconta la storia di Luca e Alberto, due piccoli mostri marini nella prima adolescenza, che non hanno un nome da mostro. Luca, troppo protettivo nei confronti della madre, che gli impedisce di tirare fuori il naso dall’acqua e di occuparsi degli umani, sogna di ampliare i suoi orizzonti. Decisivo è stato l’incontro con Alberto, il più intelligente, che lo ha incoraggiato a uscire dalla sua comfort zone.

READ  Il Manchester City è il primo club a ritirarsi dal progetto della Premier League

Prendono le sembianze di ragazzi della loro età quando si prosciugano, e diventano parte degli abitanti di un paesino della riviera ligure, con le case colorate sul fianco della collina, dove fanno amicizia con Julia, una ragazzina saltellante. Il trio unisce i propri sforzi per vincere la competizione. I due ragazzi hanno un solo obiettivo: raccogliere abbastanza soldi per comprare una Vespa. Ma per rimanere nascosti, devono assolutamente evitare di bagnarsi. È più difficile di quanto sembri.

Foto fornita dalla produzione

Enrico Casarosa

epoca cruciale

Enrico Casarosa è nato nel 1971 e ha bei ricordi dell’estate della sua adolescenza negli anni ’80, ma tra la fine degli anni ’50 e l’inizio degli anni ’60 ha scelto di localizzare il film d’animazione. “Amo la musica di quel periodo”, ha spiegato. Ho incorporato un sacco di canzoni pop estive degli anni ’50 e che dire dello styling! La Vespa è stata progettata nel florido dopoguerra. Fu anche l’età d’oro del cinema italiano, con registi come Fellini e De Sica. Abbiamo visto molti vecchi film. È stato fantastico catturare l’essenza di questo periodo che si adatta così bene al tema dei mostri marini. I bambini erano più propensi a crederci di quanto non lo siano ora. ”

Opere di Disney Pixar

Luca assume l’aspetto di un umano quando è asciutto.

Diverse fonti esterne sono state chiamate a garantire la correttezza dei riferimenti alla cultura italiana. “Non volevamo che questo dipendesse esclusivamente dalle spalle di Enrico”, ha detto il produttore Andrea Warren, che si è unito al progetto quattro anni fa ed era alla prima di due spedizioni alle Cinque Terre. “La ricchezza dei dettagli è necessaria per riprodurre l’aspetto e l’atmosfera dell’area”, ha affermato.

READ  seconda guerra mondiale Scuse ufficiali agli italocanadesi a maggio

I temi trattati, come l’importanza dell’amicizia e il coraggio di mostrarsi per quello che si è, sono anch’essi universali e senza tempo. Enrico Casarosa ha sottolineato: “Attraverso il percorso di Luca, abbiamo voluto mostrare come ti circondi di persone che ti vedono per quello che sei e che ti accettano, a volte anche più di te”. Ma soprattutto, il regista voleva realizzare un film d’animazione divertente che facesse divertire i bambini e ricordasse agli adulti l’epoca in cui le vacanze duravano un’intera estate.

Opere di Disney Pixar

Alberto e Luca scoprono un nuovo mondo in un villaggio ai margini della Riviera italiana.

Registra i voti… nell’armadietto

Come molti prodotti, l’epidemia ha scosso il film d’animazione Luca. In particolare, i membri del cast dovevano essere intraprendenti durante la registrazione delle voci. L’argomento è stato discusso con umorismo durante una conferenza stampa virtuale, che ha riunito Enrico Casarosa, Andrea Warren, oltre a cinque comici che hanno prestato la loro voce ai protagonisti. Jacob Tremblay (Luca), Jack Dylan Grazer (Alberto), Emma Berman (Julia), Maya Rudolph (Daniela, la madre di Luca) e Jim Gaffigan (Lorenzo, il padre di Luca) hanno rivelato come hanno fatto, diversi tra loro ancora da nascondere in un armadio. Maya Rudolph ha rivelato: “Una volta ero anche in un armadio, urlando ‘Luca! I miei figli mi chiederebbero chi è Luca! Ma non avrebbe potuto essere più carino, viste le circostanze. Mi è stato inviato tutto e abbiamo potuto allestire un meraviglioso piccolo studio improvvisato. Penso che nel tentativo di rendere giustizia al visione di Enrico, la cui bellissima storia ruota in uno scenario incantevole, tutti abbiamo sognato di essere lì, ha reso l’esperienza ancora più piacevole.”

READ  Rilasciati sospetti nella caduta della funivia in Italia

Luca In anteprima il 18 giugno su Disney+.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *