L’Italia ti pagherà circa 15.000 euro per trasferirti in quest’isola

L’Italia ha una grande storia ed è spesso una destinazione da sogno per molte persone. Tra i paesaggi sublimi, la cucina e la lunga storia dell’arte e della cultura, c’è molto da godere in questo magnifico paese.

La Sardegna è la seconda isola più grande del Mediterraneo ed è stata a lungo considerata un gioiello naturale con una ricca storia culturale con oltre 1.600 spiagge sabbiose, pittoresche città portuali e rovine dell’età del bronzo costruite già nel 1500 a.C.

E mentre la maggior parte delle persone pianifica semplicemente di andare in vacanza lì, ci sono crescenti opportunità di trasferirsi in determinate aree.

Non solo, ma il governo italiano pagherà anche le persone per venire a stabilirsi lì.

Una delle iniziative più recenti mira a incoraggiare i lavoratori e le famiglie a stabilirsi in Sardegna, una bellissima isola appena al largo della costa occidentale dell’Italia.

Come molte altre parti del Paese, la Sardegna soffre di un calo demografico e di un’economia debole, quindi il governo distribuirà un totale di circa 45 milioni di euro a coloro che desiderano stabilirsi sull’isola idilliaca. .

Naturalmente, questa interessante offerta ha determinati requisiti.

Per ricevere la sovvenzione massima di € 15.000, i candidati devono essere disposti a trasferirsi in un comune rurale con meno di 3.000 abitanti e viverci a tempo pieno, il che ha lo scopo di dissuadere gli acquirenti facoltosi dall’approfittare del programma. realizzazione di case vacanza di lusso.

Tutte le immagini / Pixabay

Inoltre, i soldi dovere essere utilizzati per l’acquisto e la ristrutturazione di una casa sarda, e i destinatari dei fondi devono registrare la propria residenza in Sardegna entro 18 mesi dall’arrivo.

Lo scopo di questa offerta è incoraggiare più lavoratori a stabilirsi in Sardegna e rafforzare l’economia occupando le posizioni necessarie e creando piccole imprese.

“Grazie ai contributi delle loro prime case, Spiegare Presidente sardo Christian Solinas, l’isola si rafforzerà e diventerà terreno fertile per chi vi si stabilirà o deciderà di mettere su famiglia.

READ  Per Buffon, Donnarumma deve puntare al Pallone d'Oro

Non può esserci crescita senza un vero sviluppo dei territori, dell’interno e delle aree più disagiate, che devono passare attraverso nuove politiche di ripopolamento.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.