L’epidemia li ha sfiniti | Più di 24.000 operatori sanitari minacciano di indire uno sciopero

(San Francisco) Più di 24.000 infermieri e altri professionisti sanitari impiegati da Kaiser Permanente stanno minacciando di scioperare in California e Oregon, negli Stati Uniti occidentali, per chiedere migliori condizioni di lavoro a più di un anno e mezzo dall’inizio della pandemia.


Due sindacati hanno annunciato lunedì che i loro membri hanno votato in modo schiacciante per lo sciopero, chiedendo migliori condizioni di lavoro, a partire da salari più alti e assunzioni sufficienti per far fronte alla carenza di personale.

“Le sindromi da esaurimento hanno raggiunto livelli record nel settore sanitario a 20 mesi dall’inizio della pandemia”, ha affermato in una nota Michael Barnett, presidente di una branca del sindacato USW.

I direttori della Kaiser Permanente “hanno presentato piani che avrebbero esacerbato una carenza cronica di personale, in particolare proponendo di tagliare i salari per le nuove reclute e ridurre i salari per i lavoratori che lottano per far fronte all’aumento dei prezzi della forza lavoro. Cibo, alloggio e altre necessità”, accusa la California Associazione Infermieri (UNAC) / UHCP) e USW.

Kaiser Permanente serve circa 12 milioni di pazienti negli Stati Uniti, in 39 ospedali e più di 700 centri sanitari.

“Chiediamo ai nostri dipendenti di rifiutare qualsiasi richiesta di separazione dai pazienti che ne hanno bisogno”, ha risposto Arlene Besnall, vicepresidente responsabile delle risorse umane del gruppo, in una dichiarazione inviata all’AFP.

Ha spiegato che le trattative sul nuovo contratto della società, iniziate ad aprile, non sono state completate prima della scadenza dell’attuale contratto, che entrerà in vigore il 30 settembre.

Abbiamo fatto progressi su molti argomenti importanti […] “Continueremo a lavorare (con i sindacati) per raggiungere un accordo nell’interesse di entrambe le parti”, ha aggiunto.

READ  'Cattivo trattamento' dei migranti | E ha attaccato le guardie di frontiera del Texas

Secondo UNAC/UHCP, altre votazioni simili possono essere fatte in altri stati americani, dalle Hawaii a Washington.

Circa 21.000 membri dell’UNAC/UHCP sono stati chiamati a votare questo fine settimana e circa 3.400 dei loro colleghi provengono da Kaiser, nell’Oregon.

“Avevamo un tasso di partecipazione del 90%. […] E il 96% degli elettori ha approvato l'”opzione di sciopero”, secondo OFNHP, il sindacato di infermieri e professionisti della salute in questo stato della California settentrionale.

“Questo è un voto senza precedenti sullo sciopero”, ha detto il sindacato in una nota. “Un numero record di nostri membri si è riunito per dire di essere pronto a fare ciò che è necessario per fornire cure mediche ai pazienti dell’Oregon”, ha affermato Jodi Barshaw, presidente di questo sindacato.

Per agire, i sindacati devono dare un preavviso di dieci giorni al datore di lavoro.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *