L’avventuriero compagno della spedizione del Quebec muore in una spaccatura

La polizia della Groenlandia ha confermato mercoledì che l’esploratore polare belga Dixie Dancircour, noto per aver attraversato l’Antartide a piedi e con gli sci, è morto cadendo in una crepa durante una spedizione nella Groenlandia occidentale.

Un portavoce della polizia ha detto all’AFP che l’uomo di 58 anni è stato ucciso lunedì in profonde fessure nella regione di Obernavik, sulla costa occidentale della regione artica.

“I soccorritori sono scesi nella spaccatura di 40 metri, ma è stato difficile trovarlo. Quindi si presume che sia morto”, ha spiegato Fabian Uth Nielsen di Knock, la capitale.

L’incidente è avvenuto durante una spedizione da Narsarsuaq, all’estremità meridionale della Groenlandia, a Qanak, conosciuta in Occidente come Thule.

Un viaggio di 2.200 km da lui effettuato utilizzando aquiloni da trainare, accompagnato da una Quebec Seb Audi.

“Ci manca un avventuriero che attraversa il confine e un sostenitore del clima. Tutto il mio sostegno alla sua famiglia e ai suoi amici”, ha accolto su Twitter il primo ministro belga Alexandre de Croo.

Con il connazionale Alan Hubert, Dixie Dancercore ha compiuto l’impresa attraversando l’Antartide da nord a sud, tra novembre 1997 e febbraio 1998, per oltre 3.900 chilometri.

I media belgi hanno detto che era padre di quattro figli.

READ  Governatore di New York accusato di molestie sessuali da una seconda donna

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *