Macron chiede una “conclusione rapida e ambiziosa” dei negoziati

Il presidente Emmanuel Macron ha invitato, mercoledì, a “Conclusione rapida e ambiziosa dei negoziatiSulla tassazione delle multinazionali dopo l’accordo raggiunto sabato al G7 di Londra, in occasione di un ricevimento all’Eliseo Matthias Cormann, il nuovo segretario generale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse).

Smettila di imporre tasse esorbitanti alle multinazionali

«Questi negoziati sono fondamentali e, mentre affrontiamo una pandemia e una crisi economica senza precedenti, è inaccettabile che le multinazionali siano soggette a tasse più basse, tasse negative o tasse altrove rispetto a quanto dovrebbero essere.Lo ha annunciato il capo di Stato prima del suo incontro con l’australiano Matthias Korman. “Chiedo ora una conclusione rapida e ambiziosa di questi negoziati, che dovrebbe consentire un’equa tassazione della tecnologia digitale, un’equa distribuzione del gettito fiscale tra gli Stati e un’adeguata aliquota minima.Emmanuel Macron ha aggiunto.

«La riunione dei ministri delle finanze del G7 è un passo e l’OCSE dovrà lavorare con più di 130 paesi per portare avanti i preparativi per il G20 di quest’estate.“, che si svolgerà a Venezia, in Italia, il 9 e 10 luglio. Il presidente francese, domenica, ha elogiato l’accordo del G7 su Twitter: “Era una questione di correttezza ed equità. Da quattro anni ci battiamo per una tassazione equa delle multinazionali e dei colossi digitali. siamo qui !»

Accolto favorevolmente l’impegno della Francia

Anche Emmanuel Macron ha elogiato, mercoledì, “Programma internazionale di azione per il climaIstituito dall’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economicoCiò consentirà di valutare le politiche climatiche dei paesi e servirà anche come strumento di responsabilità che mancava nel nostro arsenale».

READ  GP d'Italia - GP d'Italia Prove libere FP1: "papa" Viñales davanti a Zarco e Rins

Matthias Cormann, succeduto ad Angel Guria a 1lui è June, a capo dell’Organizzazione francese per la cooperazione e lo sviluppo economico, ha elogiato il ruolo della Francia, descrivendolo come “Il motore del rinnovamento del pluralismo“In particolare”Impegno decisivo per la promozione» Il tema della fiscalità internazionale.

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *