L’amministrazione Biden vuole regole per i lavoratori che vivono temperature estreme

L’amministrazione Biden vuole regole per i lavoratori che vivono temperature estreme

L’amministrazione del presidente Joe Biden ha annunciato martedì che proporrà nuove norme volte a proteggere alcuni lavoratori esposti alle alte temperature, poiché le ondate di caldo aumentano a causa dei cambiamenti climatici.

• Leggi anche: “Stiamo morendo”: affrontare il caldo, il grido di battaglia dei lavoratori del Texas

• Leggi anche: Stati Uniti: costringere le persone a lavorare a temperature mortali sarà legale in diversi stati

Questa normativa, che secondo il governo del presidente democratico potrebbe coinvolgere circa 35 milioni di lavoratori, sarà la prima a livello federale su questo tema nel Paese.

Un alto funzionario governativo ha detto ai giornalisti: “L’obiettivo di questa regola è semplice: ridurre significativamente il numero di morti e malattie subite dai lavoratori esposti al caldo eccessivo”, e questo semplicemente “perché stanno facendo il loro lavoro”.

Questa norma, se adottata così com’è dopo un periodo di dibattito pubblico, riguarderebbe i fattorini, i dipendenti del settore edile o della raccolta degli alimenti, o anche i lavoratori dei ristoranti, soprattutto in cucina.

Più specificamente, tutti i datori di lavoro la cui forza lavoro svolge attività fisica ed è esposta a una temperatura percepita superiore a 26°C saranno interessati da questo regolamento.

Dovranno essere formati e sviluppare piani d’azione, compresa la persona responsabile del coordinamento delle misure di sicurezza termica.

Quando la temperatura effettiva percepita raggiunge i 26°C, i lavoratori dovrebbero avere accesso all’acqua e ad aree fresche (all’ombra, con aria condizionata, ecc.).

Sarà inoltre necessario adottare misure per “acclimatare” i nuovi dipendenti, ad esempio attraverso più pause o una riduzione del carico di lavoro. L’alto funzionario ha sottolineato che “tre lavoratori su quattro che muoiono sul lavoro a causa del caldo muoiono durante la prima settimana di lavoro”.

READ  Per gli ucraini, a 90 anni dalla Grande Carestia, il "genocidio" si sta ripetendo

Se la temperatura percepita supera i 32°C, saranno obbligatorie pause di riposo di 15 minuti ogni due ore e i sintomi dei dipendenti dovranno essere monitorati.

Alcuni lavoratori, come i primi soccorritori dei servizi di emergenza, non saranno soggetti a queste regole.

Questo annuncio, fatto all’inizio dell’estate, fa parte di una serie di misure avanzate martedì dal governo di Joe Biden riguardo al problema del caldo.

Ma le nuove norme potrebbero essere minacciate da una nuova amministrazione se Joe Biden non dovesse vincere le elezioni presidenziali di novembre.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *