La scienza ha appena rivelato perché questa sonata di Mozart è rilassante per i pazienti

La musica calma la morale, sì, ma non solo. Come sappiamo da tempo, l’armonia dei toni ha un effetto benefico sul nostro spirito, ma anche sul nostro corpo. E in alcuni casi può essere utile, e questo è dimostrato da questo studio, che rivela il benefico effetto neuroprotettivo della Sonata K448 di Mozart sui pazienti con epilessia.

L'”effetto Mozart” è ben noto alla comunità scientifica. Come altri pezzi, le due sonate per pianoforte in re maggiore sono note per il loro effetto calmante sulle persone che soffrono di crisi epilettiche. Tuttavia, lo studio Pubblicato il 16 settembre 2021 in Rapporti scientificiInfine, fornisce maggiori dettagli su questo fenomeno.

Per sollevare il velo sugli effetti di questo pezzo sui pazienti, 16 pazienti hanno partecipato al gioco, sono stati dotati di un impianto intracranico e sono stati invitati ad ascoltare la Sonata K448 di Mozart. Pertanto, i dati raccolti hanno permesso agli scienziati di identificare le aree del cervello associate alle risposte emotive su cui agisce la musica.

Dopo soli 30 secondi di ascolto, i pazienti meno responsivi al trattamento farmacologico hanno mostrato risultati. Per una migliore comprensione, i ricercatori del Dipartimento di Neurologia del Dartmouth College dell’American University hanno analizzato il pezzo. Infatti, alcune sezioni della sonata sono più favorevoli di altre alla riduzione di un fenomeno elettroencefalografico.

Hanno scoperto che le transizioni tra frasi musicali più lunghe di dieci secondi erano particolarmente rilassanti per i pazienti. Ad un esame più attento, si sono resi conto che la sonata in questione era in realtà composta da parti completamente diverse tra loro. È questo effetto improvviso che colpisce il cervello delle persone con epilessia.

READ  Le lontre si riscaldano senza sforzo | scienza | notizie | il Sole

Grazie a questa scoperta, gli scienziati sperano di poter sviluppare altri pezzi di questo tipo, e perché non creare uno stile musicale antiepilettico!

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *