La NASA e SpaceX stanno inviando quattro astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale

La NASA e SpaceX stanno inviando quattro astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale

Quattro astronauti di diverse nazionalità si sono diretti oggi, sabato, alla Stazione Spaziale Internazionale.

Si prevede che arriveranno domenica al laboratorio orbitante con la loro capsula SpaceX, sostituendo altri quattro astronauti che vivono lì da marzo.

L’astronauta della NASA è stato raggiunto sul sito di decollo prima dell’alba presso il Kennedy Space Center da colleghi provenienti da Danimarca, Giappone e Russia.

Questo è stato il primo lancio americano in cui ogni posto a bordo della navicella era occupato da una persona proveniente da un paese diverso. Finora la NASA ha sempre incluso due o tre dei suoi astronauti sui voli SpaceX.

“Siamo una squadra unita con una missione comune”, ha detto Yasmine Mokbly della NASA via radio dall’orbita.

Il pilota della Marina statunitense, che ricopre il ruolo di ufficiale in comando, ha affermato che la composizione del suo equipaggio dimostra “cosa possiamo fare quando lavoriamo insieme in armonia”.

La signora Mokbeli è accompagnata da Andreas Mogensen dell’Agenzia spaziale europea, Satoshi Furukawa dal Giappone e Konstantin Borisov dalla Russia.

“Per esplorare lo spazio dobbiamo farlo insieme”, ha dichiarato il direttore generale dell’Agenzia spaziale europea, Josef Ashbacher, pochi minuti prima del decollo. “Lo spazio è veramente globale e la cooperazione internazionale è essenziale”, ha affermato.

Il viaggio di questi astronauti nello spazio è completamente diverso.

I genitori di Moqbali fuggirono dall’Iran durante la rivoluzione del 1979. Nata in Germania e cresciuta a Long Island, New York, si arruolò nella Marina degli Stati Uniti e volò su elicotteri d’attacco in Afghanistan. Spera di dimostrare alle ragazze iraniane che anche loro possono puntare in alto.

READ  Una nuova legislazione potrebbe rendere l’informatica un requisito per conseguire il diploma di scuola superiore

Il signor Mogensen ha lavorato su piattaforme petrolifere al largo delle coste dell’Africa occidentale dopo aver conseguito una laurea in ingegneria. “In futuro, avremo bisogno di scavatori spaziali”, ha detto alle persone interessate alla sua scelta lavorativa, proprio come il personaggio di Bruce Willis nel film. disastro. È convinto che l’esperienza sulla piattaforma abbia portato alla sua selezione come primo astronauta danese.

Da parte sua, il signor Furukawa ha trascorso dieci anni come chirurgo prima di diventare un astronauta. Come Mogensen, questo giapponese ha già visitato la stazione spaziale.

Borisov, un principiante del settore aerospaziale, è passato all’ingegneria dopo aver studiato economia. Gestisce una scuola di apnea a Mosca e arbitra lo sport in cui i subacquei evitano le bombole di ossigeno e trattengono il respiro sott’acqua.

È previsto il lancio di un altro astronauta della NASA dal Kazakistan a metà settembre, in base ad un accordo con due russi.

SpaceX ha ora lanciato otto equipaggi per la NASA.

La Boeing è stata incaricata nello stesso periodo quasi dieci anni fa, ma non ha ancora trasportato astronauti. La sua capsula dell’equipaggio è stata chiusa fino al 2024 a causa di vari problemi.

Vediamo nel video

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *