Inter: André Onana sulle orme di due leggende camerunesi

André Onana ha fatto più storia vincendo la Supercoppa Italiana con l’Inter, come altri due camerunensi in passato.

L’Inter ha surclassato il Milan (3-0) e ha vinto la Supercoppa italiana. Per ottenere questa prestazione, i nerazzurri si sono dovuti affidare anche al portiere camerunese che ha saputo mantenere la porta inviolata contro i magnifici attaccanti del Milan. Rafael Leào, Olivier Giroud, Brahim Diaz, tutti caduti nel dimenticatoio contro il portiere camerunese che, con questa incoronazione, sta ora camminando sulle orme dei suoi illustri anziani.

Leggi anche : Italia: Primo trofeo per André Onana con l’Inter

André Onana, infatti, è diventato così il terzo camerunese a vincere il trofeo della Supercoppa italiana. Nel 2005, Pierre Womé, sinistra camerunese, aveva già vinto questo trofeo, aprendo le porte a Samuel Eto’o che lo fece anche nel 2010, sotto José Mourinho. L’ex portiere dell’Ajax Amsterdam perpetua dunque questa tradizione di camerunesi vincitori della Supercoppa italiana con il club milanese.

André Onana ha così vinto il suo primo trofeo con l’Inter, un trofeo che dovrebbe attirarne altri, soprattutto perché il portiere 26enne si è ritirato anticipatamente dal calcio internazionale dopo l’ultimo Mondiale e dovrebbe quindi puntare tutto sulla sua squadra.

READ  La Juve non si ferma prima del duello con il Napoli

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.