“Inizi” e chiari sognatori

attraverso la serie Fantascienza di ieri, scienza di oggie Veronique Thebergen Ci riporta ai classici della fantascienza confrontandoli con gli ultimi progressi scientifici e tecnologici. In che modo il cinema si nutre di scienza? E la realtà (presto?) potrà un giorno raggiungere la finzione?

“I sogni ci sembrano reali finché ci siamo dentro, è solo quando ci svegliamo che ci accorgiamo che hanno qualcosa di strano.

Cominciare È un film scritto, diretto e prodotto da Christopher Nolan 2010, che ha vinto 4 Oscar. Nel prossimo futuro si è sviluppato il “sogno comune”, una tecnica di spionaggio che permette di influenzare il subconscio della vittima mentre sta sognando. I minatori stanno interferendo con questo sogno che hanno formato e che possono controllare per rubare informazioni sensibili. Un industriale si propone a Dom Cobb, lo incarna Leonardo Dicaprio, e il suo team non eseguono un processo di estrazione, ma un processo di inserimento: “inizio”.

Il film esplora temi diversi, ma soprattutto i temi del sogno e della realtà, e soprattutto la confusione prevalente tra i due.Da un lato, l’inizio ci parla dei mezzi per controllare ciò che accade durante un sogno e interferire con ciò che il sogno fa alla realtà. Astratto Laurent Verquel È neurologo al CHU Grenoble Alpes e ricercatore presso l’Istituto di neuroscienze (Inserm). Cobb inserirà un’idea e modificherà il comportamento del sognatore con questo inizio.

per fare un film, Nolan afferma di essere stato ispirato dalle esperienze dei sogni lucidi durante la sua adolescenza: era consapevole di stare sognando. Sin dall’antica Grecia, il sogno lucido è apparso in molte tradizioni liriche. Ma questo concetto non è completamente accettato dalla comunità scientifica.

Quando sogniamo, ci sentiamo come un agente, in grado di agire secondo il nostro sogno, interferire, rispondere o non rispondere, scappare, ecc. Esprimiamo una certa volontà. Tuttavia, non si possiede la coscienza della coscienza. Non abbiamo quel secondo livello di coscienza in cui ci diciamo che quello che ci sta succedendo è strano e che potrebbe essere qualcosa di diverso dalla realtà, spiegare Neurologo. Durante il sonno ci sono aree del cervello più o meno addormentate, compresa la corteccia prefrontale mediale che è responsabile del nostro pensiero critico, dei nostri dubbi. È una sorta di filtro della realtà, che rileva ciò che è normale e ciò che non lo è. Possiamo avere pensieri strani durante il giorno, ma sappiamo che facciamo film. Quando questa rete è addormentata durante un sogno, lasciamo andare i nostri dubbi e crediamo in ciò che vediamo. Ma se si sveglia un po’, Possiamo realizzare in questo momento che tutto ciò che ci accade è troppo strano per essere reale e realizzare che stiamo sognando. Diventi un sognatore lucido, un sognatore che sa di sognare.

Possiamo influenzare i sogni degli altri?

Negli ultimi 20 anni molti neurologi si sono interessati al tema dei sogni lucidi e hanno sviluppato protocolli sperimentali che consentono di verificare che una persona sia ben consapevole di sognare. È stato suggerito che lo studio dei sogni lucidi potrebbe portare a nuove scoperte nel regno della coscienza. Perché la domanda su come nasce la coscienza nel cervello è uno dei più grandi misteri delle neuroscienze…

Ma possiamo immaginare, come nel film, di poter un giorno interagire con i sogni di altre persone, o addirittura di manipolarli? Nel 2020, gli scienziati di Insieme a Introduci un protocollo di guida dei sogni tramite un’app associata a un sensore di monitoraggio del sonno. Ma siamo ancora lontani dalla manipolazione del soggetto, e dal sogno nel sogno, come abbiamo spiegato Laurent Vercuil: Molto presto nelle neuroscienze, gli scienziati hanno tentato di fare inserimenti. O nella montagna del sonno, esponendo il soggetto alle immagini e poi chiedendogli se lo sognava in un certo modo. O durante il sonno, sottoponendo il sognatore a stimoli come getti d’acqua per provocare una reazione nel sogno. Il soggetto è addormentato, ma è quindi influenzato dal suo ambiente, in questo caso è influenzato dagli altri.

Quindi puoi influenzare i sogni di qualcun altro, ma in modo molto limitato.

L’immaginazione di ieri, la scienza di oggi, Serie proposta da Véronique Thyberghien e Cédric Vanstraelen. (9 episodi: lunedì alle 10.00, GMT prima le indicazioni stradalidal 28 giugno al 23 agosto). Coproduzione di La Première e Raccontiamo storie.

La Première .newsletter

READ  La caffeina aiuta la vigilanza, meno concentrazione less

Ogni venerdì mattina ricevi un riassunto di informazioni, cultura e maleducazione.

Beh, non farti vedere di nuovo ×

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *