Il Venezia torna in Serie A, 19 anni dopo

Vincitore delle dighe di adesione contro il Cittadella, il Venezia tornerà in Serie A 19 anni dopo averlo lasciato. La società accompagna Empoli e Salernitana, anch’esse promosse, mentre scendono Benevento, Crotone e Parma.

Il Venezia, vincitore della finale di spareggio di Serie B contro il Cittadella: 1-1 al ritorno giovedì dopo l’1-0 dell’andata, torna in Serie A, a vent’anni dall’ultima stagione nell’elite (2001-2002) . Venezia FC tifa in Serie A Empoli e Salernitana, promosse al termine della regular season (due primi posti).

Lunghi condotti e ridotti a dieci giovedì sera nel finale di ritorno, anche se per passare è bastata una sconfitta per differenza reti, i veneziani hanno dato le spalle per tutto il secondo periodo prima di assicurarsi il colpo con il gol del pareggio nei minuti di recupero (90 + 3 °) di Riccardo Bocalon, originario della “Città dei Dogi”.

Retrocesse Benevento, Crotone e Parma

In questo match di ritorno il Cittadella, che puntava alla prima adesione della sua storia in Serie A, potrà alimentare i rimpianti dopo aver giocato undici contro dieci dal 36 ‘minuto successivo all’esclusione, per una seconda ammonizione per intervento in ritardo, dal Il difensore del Venezia Pasquale Mazzocchi.

Il Cittadella, in vantaggio dal 25 ‘grazie ad un gol furioso di Federico Proia, non è però riuscito a sfruttare questo vantaggio digitale contro un Venezia compatto e rissoso. E chi non conosceva l’élite dalla stagione 2001-2002. Empoli, Salernitana e Venezia sfideranno i luoghi d’élite di Benevento, Crotone e Parma.

READ  la lunga storia del caffè

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *