Il piano Meloni per l’Africa: un patto migratorio?

Il piano Meloni per l’Africa: un patto migratorio?

La Presidente del Consiglio dei Ministri italiano, Giorgia Meloni, durante il suo recente viaggio in Etiopia, ha rinnovato la volontà di ridefinire i rapporti tra Italia e Africa attraverso il Piano Mattei, che sarà presentato a ottobre. I dettagli di questo piano, intitolato al fondatore dell’ENI Enrico Mattei, non sono ancora chiari, ma è molto probabile che tenterà di definire una nuova partnership tra Roma e il continente africano sul tema energetico.

  • Il piano dovrebbe chiarire la volontà dell’Italia di diventare un hub centrale per l’approvvigionamento di gas naturale in Europa, grazie alle nuove importazioni di GNL dai paesi dell’Africa e del Golfo.
  • Per il governo della Georgia Meloni, questa è un’opportunità per approfondire i legami con alcuni dei principali fornitori di energia. La Presidente del Consiglio ha concluso accordi con l’Algeria – dove si è recata il 23 gennaio 2023 – che è oggi il principale fornitore di gas all’Italia, e con la Libia, dove Eni ha concluso un valore di 8 miliardi di euro per aumentare la produzione nazionale e le sue esportazioni . Il paese situato in Nord Africa.
  • Sebbene non siano state rilasciate informazioni ufficiali in merito, il governo italiano potrebbe voler offrire uno scambio ai Paesi africani: vantaggiosi contratti di fornitura energetica in cambio di politiche di immigrazione più severe.1. Questa strategia ricorda quella già adottata dal governo di centrodestra di Silvio Berlusconi con la Libia di Muammar Gheddafi nel 2008.

In Etiopia, Meloni ha firmato un accordo per aumentare il sostegno dell’Italia all’economia etiope uscita da due anni di guerra civile. La Roma garantirà, in tre anni, 40 milioni di euro a fondo perduto e 100 milioni di euro in prestito, con la promessa di aumentare le risorse a 200 milioni di euro.2. Questo tipo di accordo potrebbe rientrare anche nel piano di Matti, che mira ad aumentare l’influenza italiana in Nord Africa e Corno d’Africa, e cercare di limitare i flussi migratori verso l’Europa.

fonti
  1. Accordi sul gas contro le migrazioni: la strategia mediterranea dell’Italia, Table Media, 20 aprile 2022.
  2. “Piano Matte, Migrant Energy: Meloni in missione in Etiopia, Nielix Colonia de Mussolini”, La Repubblica14 aprile 2023.

READ  Criminalité financière: «Il faut une Greta Thunberg de l'assainissement économique»

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *