Il caso di Alexei Navalny | In arrivo nuove sanzioni statunitensi contro la Russia

(Washington) Il consigliere per la sicurezza nazionale di Joe Biden, Jake Sullivan, ha annunciato domenica che gli Stati Uniti si stanno “preparando” a imporre nuove sanzioni a Mosca, accusata di aver avvelenato l’avversario russo Alexei Navalny.


“Stiamo preparando un’altra serie di sanzioni da applicare in questa situazione”, ha detto alla CNN, quattro giorni dopo il vertice di Ginevra tra il presidente degli Stati Uniti e il suo omologo russo, Vladimir Putin.

Alexei Navalny, capo del principale partito di opposizione di Putin, è stato portato in coma in un ospedale di Berlino nell’agosto 2020 dopo un avvelenamento in Russia che attribuisce al Cremlino. Ha trascorso quasi sei mesi a riprendersi in Germania ed è stato arrestato al suo ritorno in Russia a gennaio. Da allora è stato detenuto e Washington ha chiesto il suo rilascio.

Foto di Maxim Shemetov, Reuters

Avversario russo Alexei Navalny

“Abbiamo già imposto sanzioni alla Russia per l’avvelenamento di Alexei Navalny”, ha confermato domenica Jake Sullivan.

Non l’abbiamo fatto da soli, abbiamo radunato i nostri alleati in uno sforzo collettivo per [sanctionner] Ha aggiunto: “L’uso di una sostanza chimica contro uno dei suoi cittadini sul suolo russo”.

Il 2 marzo, pochi giorni dopo che il signor Navalny era stato imprigionato in una colonia criminale a est di Mosca, Washington ha punito sette alti funzionari russi.

Queste sono state le prime sanzioni imposte da Joe Biden alla Russia dal suo arrivo alla Casa Bianca a fine gennaio.

Ma l’amministrazione Biden è sotto pressione dal Congresso degli Stati Uniti per andare oltre.

READ  Brasile | Decine di migliaia manifestano contro Bolsonaro

“Azioni illegali”

La diplomazia russa ha denunciato l’annuncio del consigliere per la sicurezza nazionale e ha minacciato una risposta russa.

Le azioni illegali degli Stati Uniti sono sempre state seguite da una risposta legittima da parte nostra. “È strano che ad alcune persone a Washington piaccia girare in tondo e affrontare gli stessi ostacoli all’infinito”, ha scritto la sua portavoce, Maria Zakharova, sul suo account Telegram.

Ha detto che le nuove sanzioni contro la Russia potrebbero essere collegate al Nord Stream 2, un gasdotto che collegherà la Russia con la Germania.

Il 19 maggio, in nome della loro amicizia con la Germania, gli Stati Uniti hanno rinunciato alle sanzioni contro la principale società coinvolta nella costruzione del gasdotto, che è stata praticamente completata. Ma hanno deciso di agire contro le società russe.

In vista del vertice Russia-Stati Uniti a Ginevra il 16 giugno, anche il presidente Joe Biden ha lanciato un avvertimento sul principale avversario di Vladimir Putin.

La morte di Navalny “porterà solo a un deterioramento dei rapporti con il resto del mondo. E con me”, ha detto.

Durante il loro incontro di mercoledì, Joe Biden e Vladimir Putin hanno dimostrato il loro desiderio di allentare le tensioni, pur rimanendo avari con annunci concreti.

Sul destino dell’avversario Alexei Navalny, Putin ha semplicemente affermato: “Quest’uomo sapeva che stava violando la legge in vigore in Russia”.

La reciproca benevolenza tra i due leader si riflette nel ritorno degli ambasciatori dei due Paesi a Washington ea Mosca. Sono stati richiamati per un consulto.

Il diplomatico russo Anatoly Antonov è volato negli Stati Uniti domenica. L’americano John Sullivan presto farà il contrario.

READ  Doppia aliquota fiscale | Biden vuole aumentare le tasse sullo 0,3% più ricco

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *