“I COP non funzionano davvero”, si lamenta Greta Thunberg

(Londra) L’attivista ambientale Greta Thunberg ha affermato domenica che le conferenze sul clima delle Nazioni Unite sono diventate lavatrici ecocompatibili (lavaggio verde) Al contrario, dovrebbe essere usato per mobilitarsi per costringere i leader ad agire.

Aggiornato ieri alle 21:34.

“Lo spazio per la società civile quest’anno è molto limitato” il 27e Conferenza delle Nazioni Unite sul clima, ha sostenuto l’attivista svedese durante una sessione di domande e risposte al Southbank Centre di Londra per il suo lancio Quaderno sul clima.

Aveva già espresso su Twitter la sua solidarietà ai “prigionieri di coscienza in Egitto prima della 27a Cop”, che si apre il 6 novembre a Sharm el-Sheikh.

L’attivista 19enne ha sostenuto che le COP, precedentemente tenutesi a Glasgow, “non erano realmente finalizzate al cambio di regime”, ma per incoraggiare progressi incrementali resi inutili di fronte all’emergenza climatica, il cui discorso domenica ha portato il Festival di Londra di Letteratura al termine. .

Secondo lei, le COP sono diventate lavatrici ecocompatibili, operazioni di marketing per simulare azioni reali per affrontare la crisi climatica.

“Così com’è, i COP non funzionano davvero, a meno che non vengano usati come opportunità di mobilitazione”, ha continuato la giovane donna.

Pubblicato giovedì Il grande libro sul clima Centinaia di collaborazioni includono clima o altri esperti, tra cui l’economista Thomas Piketty, il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus o la scrittrice Naomi Klein.

Tutte le royalties saranno donate alla sua fondazione omonima, quindi distribuite a enti di beneficenza legati all’ambiente.

L’attivista dice di voler scrivere questo libro durante la pandemia “per educare le persone, il che è un po’ ironico dato che la cosa in cui sono coinvolto sono gli scioperi scolastici”.

READ  Blinken dice che Putin non è "serio" nel negoziare con l'Ucraina

Domenica, ha ripetutamente invitato tutti a attivarsi, sapendo che c’erano “molti modi diversi” per farlo.

cambiamenti drastici

“Il tempo dei piccoli passi è finito e abbiamo bisogno di cambiamenti drastici”, secondo lei, per ottenerli da leader aziendali o governi con un interesse nello status quo, “abbiamo bisogno di miliardi di attivisti”.

Ho più volte affermato che la crisi climatica non è stata colpa di tutta l’umanità, ma dei ricchi, mentre quelli che “storicamente sfruttavano” ne soffrono di più.

Piuttosto che andare nella giusta direzione, il mondo sta andando a tutta velocità verso il muro, avverte, osservando ad esempio che “la quantità di elettricità prodotta dal carbone”, il combustibile più inquinante, “ha raggiunto un record storico l’anno scorso.

Gli impegni internazionali lasciano la Terra sulla buona strada per un aumento della temperatura di 2,6 gradi Celsius, un risultato “pateticamente inadeguato”, come ha denunciato la scorsa settimana il segretario generale dell’Onu, chiedendo la fine del greenwashing, mentre il 2022 ha già visto un aumento dei disastri climatici . : inondazioni drammatiche come in Pakistan, siccità, ondate di caldo o incendi boschivi.

Domenica, la donna svedese di 19 anni ha detto che non avrebbe mai immaginato di iniziare un movimento planetario: “Una cosa tira l’altra”, ha sorriso.

Ricorda di aver iniziato a protestare fuori dal parlamento svedese nel 2018 perché era “troppo timida e sola” per unirsi alle ONG esistenti. “Ha funzionato meglio di quanto pensassi!” »

Con un sorrisetto, dice che “le piaceva davvero infastidire molto le persone”, specialmente quelle al potere, “o chi erano”, come Donald Trump, l’ex presidente degli Stati Uniti che l’ha criticata per così tanti anni. Molte volte.

READ  Il Cremlino accusa l'Ucraina di aver rovinato la tregua rifiutandosi di negoziare

Alla domanda su Elon Musk o Jeff Bezos, ha riso e poi ha risposto seriamente che c’erano ragioni più convincenti che “spendere una fortuna per inviare razzi nello spazio”.

Infine, alla domanda sulle azioni controverse di gruppi ambientalisti come Extinction Rebellion o Just Stop Oil, che di recente hanno spruzzato vernice o zuppa su capolavori, Greta Thunberg ha affermato che ci sono “molte persone che sono diventate disperate e quindi disperate” per avere un senso Aspettarsi che provino nuovi tipi di procedure.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.