Haiti | Un giudice investigativo è stato nominato per indagare sull’uccisione del presidente Moses

(Port-au-Prince) Lunedì il decano del tribunale di primo grado di Port-au-Prince ha nominato il giudice istruttore Mathieu Chanlat a guidare l’indagine giudiziaria sull’assassinio del presidente Jovenel Moise, ucciso nella sua abitazione a luglio. 7 passato da commando armato.


Dopo essere stato respinto da alcuni giudici investigativi del Paese, il decano del Tribunale di primo grado di Port-au-Prince ha potuto finalmente nominare Mathieu Chanlat per indagare sull’assassinio del presidente haitiano, aprendo la strada all’avvio della magistratura . Indagine dopo più di un mese dai fatti.

“Il giudice non dovrebbe essere intimidito”, ha affermato il presidente dell’Associazione nazionale dei giudici haitiani, il giudice Jean Wellner Moran.

“È un’indagine che richiederà tempo. Ci auguriamo inoltre che le autorità mettano a disposizione del giudice Shanati tutte le risorse necessarie e garantiscano anche la sua sicurezza”, ha aggiunto il giudice Morin.

Il difensore dei diritti umani Pierre Esperance ha affermato di sperare che il giudice Mathieu Chanlat “affronti il ​​caso con calma, prendendo la legge come una bussola senza cadere nella persecuzione politica”.

Il ministro haitiano della giustizia e della pubblica sicurezza, il sig.NS Da parte sua, Rockefeller Vincent ha indicato che il suo dipartimento adotterà tutte le misure per garantire la sicurezza dei giudici in tutto il paese e la sicurezza degli avversari.

Secondo la polizia, quarantaquattro persone, tra cui 12 agenti di polizia haitiani, 18 colombiani e due haitiani-americani, sono già stati arrestati in relazione a questo omicidio.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *