Gli scienziati hanno cattive notizie per chi soffre di allergie

Starnuti incontrollabili, occhi rossi e naso che cola, l’inizio della primavera fa spesso rima con il primo polline dell’anno. Con il riscaldamento globale e l’aumento delle temperature, la stagione delle allergie potrebbe iniziare molto prima e terminare molto più tardi, secondo un recente studio pubblicato su Comunicazioni sulla natura.

Se vivi nell’arco mediterraneo, potresti averlo il naso Prurito occhi Starnuti che cola e incontrollabile per alcuni giorni. Nella regione le cupressaceae (sequoia, cipresso e ginepri) emergono dal loro riposo invernale e producono polline in grandi quantità. Nella Francia occidentale, il polline di cenere è saturoaria. stagione 2022 È iniziata molto presto, da metà gennaio, soprattutto per le temperature miti registrate all’inizio dell’anno. Una tendenza che rischia di continuare o addirittura aumentare con un’estensione Riscaldamento globale.

Infinita stagione delle allergie

Yingxao Zhang e Alison SteinerIl Dipartimento di Scienze e Ingegneria del clima e dello spazio dell’Università del Michigan, lavorando su a Simulazione computerizzata che prevede l’intensità e Durata Da emissioni Polline giornaliero tra il 2081 e il 2100 – in un mondo in cui le temperature sono aumentate di 4-6 gradi Celsius. La loro analisi riguarda solo gli Stati Uniti e 13 Categorie Le piante sono responsabili del 77% delle allergie respiratorie nel paese. Secondo i loro risultati, il stagione Da vaccino Possono essere molto più lunghi, ma sono anche molto più gravi di quelli che stiamo affrontando attualmente. Brutte notizie per chi soffre di allergie!

Le simulazioni indicano che il polline primaverile può comparire con 10-40 giorni di anticipo, e quelli d’estate eautunno Dura fino a 15 giorni aggiuntivi. Per quanto riguarda l’intensità delle emissioni di polline, tutte le specie impianti Analizzato qui non reagisce allo stesso modo. Ad esempio, file precipitazione La temperatura riduce la produzione giornaliera di polline del 33% per l’ontano, ma aumenta la produzione di quercia del 50%.

READ  Metz. Domenica, conta gli uccelli nel tuo giardino per la scienza

Tuttavia, l’aumento complessivo delle emissioni di pollini in un anno è del 16-40%. Chi dice di più CO2 Atmosfera, dice più polline. È una visione La comunità scientifica ce l’ha fatta per molti anni. quando concentrazioni di anidride carbonica2 Dopo essere entrati nella simulazione dei ricercatori, il picco di produzione di polline è del 200% superiore a quello osservato negli ultimi anni, e si trova ancora negli Stati Uniti.

Una questione importante per la salute pubblica

Le allergie respiratorie ai pollini sono un vero problema di salute pubblica. Riguarda dal 20 al 25% dei francesi, adulti e bambini allo stesso modo. Nelle persone predisposte, le allergie respiratorie, come il tabacco o l’inquinamento, possono favorire l’insorgenza di crisi. Questa malattia cronica è caratterizzata da infiammazione due rami Che provoca episodi di mancanza di respiro. fiato cortoDa la pressione torace e tosse;

Circa 2.000 persone muoiono ogni anno a causa dell’asma, inclusi 100 bambini, adolescenti o giovani adulti. L’autorità sanitaria pubblica francese stima che più di 60.000 persone siano state ricoverate in ospedale attacco d’asma ogni anno. È probabile che nei prossimi anni la sensibilità respiratoria duri più a lungo e sia più grave, aumentando il rischio di complicanze.

Interessato a quello che hai appena letto?

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.