Formula 1: la strategia di Alfa Romeo era ‘borderline’, dice Aston Martin

Più lenta dell’Aston Martin, l’Alfa Romeo ha concentrato le sue corse sugli avversari, cercando di danneggiarli per mantenere il sesto posto nella classifica costruttori al Gran Premio di Abu Dhabi. Tattica attesa da Grove, ma ha deplorato le manovre entro i limiti della legittimità della squadra italiana.

La squadra di Lance Stroll ha mostrato un netto ritorno alla forma verso la fine della stagione, entrando regolarmente tra i primi otto o addirittura tra i primi sei. L’ultimo Gran Premio della stagione.

Con Sebastian Vettel che partiva nono tra i verdi, l’ottimismo era presente. Stroll, 14esimo, è partito davanti a Zhou Guanyu (15) e Valtteri Bottas (18). Dunque, la strategia in casa Alfa Romeo era chiara: mettere i bastoni tra le ruote alle concorrenti per eliminarle dalla top ten.

Pertanto, Bottas e Zoe hanno volontariamente sacrificato i loro risultati ritardando i pit stop per fungere da chicane viaggiante. A volte all’estremo.

“Il mio, [les pilotes Alfa Romeo] Concentrati completamente su di noi, ha sostenuto il team manager Mike Crack in un’intervista con Motorsport. Penso che alcune delle manovre fossero un po’ al limite, ma ci aspettavamo che accadesse. Quindi, all’inizio, sapevamo che dovevamo stare attenti quando li sorpassavamo e penso che i nostri piloti abbiano gestito la situazione davvero bene”.

Nessuna frustrazione

Tuttavia, l’ottavo e il decimo posto Stroll e Vettel alla fine hanno raggiunto il livello, con 55 punti in tutto. Il tie-break è comunque il miglior punteggio mai registrato e Bottas, con la sua quinta pole position al Gran Premio dell’Emilia-Romagna, si è aggiudicato il premio a quel livello.

Nonostante i 12 milioni di dollari in gioco, ci rifiutiamo di imbrogliare l’Aston Martin. In effetti, questo settimo posto rimane un risultato incoraggiante, visto l’inizio di stagione quasi disastroso della squadra.

READ  Una scelta per il Marsiglia grazie a Melek

“Non dovremmo essere delusi da[questo risultato in generale, è un ottimo finale di stagione, e potrebbe anche essere andato storto, quindi penso che la delusione non sia appropriata][هذهالنتيجةبشكلعام،إنهانهايةرائعةللموسم،وكانمنالممكنأنيحدثخطأأيضًالذلكأعتقدأنالإحباطليسمناسبًا”[cerésultatDansl’ensemblec’estuneexcellentefindesaisonçaauraitpumalsepasseraussiDoncjepensequelafrustrationn’estpasappropriée»

Lawrence Stroll ha rilevato l’Aston Martin nel 2018 e vuole prendere il suo posto in testa al gruppo. In questo senso dovrebbero aiutare nuovi investimenti, massicce assunzioni e la costruzione di un nuovo stabilimento.

La squadra sostituirà anche Vettel, recentemente ritiratosi e quattro volte campione del mondo, con Fernando Alonso, due volte campione.

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.