“Facciamo il nostro dovere e siamo discriminati”

In Italia, molti denuncianti vaccinati di passaggio verde, l’equivalente della tessera sanitaria francese, istituita nel paese per avere accesso a determinati luoghi. Secondo loro, questo documento li discrimina contro i non vaccinati nei ristoranti. Alcune persone vaccinate sono così private di un terrazzo. “Non andrò più in questa pizzeria. Mi hanno costretto a mangiare dentro, vicino al forno”, spiega al Corriere della Serra un italiano vaccinato e molto scontento. “Ti vaccinano, fai il tuo dovere etico e ti discriminano”, continua.

Se alcuni ristoratori preferiscono installare persone con il pass sanitario all’interno, è per poter riempire il più possibile il loro ristorante. In Italia, infatti, la tessera sanitaria è obbligatoria solo all’interno. In altre parole, tutti possono sedersi in terrazza. Al suo interno, invece, possono sedersi solo le persone vaccinate, che hanno effettuato un test PCR negativo da meno di 48 ore o che hanno un recente certificato di guarigione. “Se lasciamo uscire un cliente con un pass, rischiamo di perdere gli incassi dei tavoli interni”, spiega un professionista dell’ospitalità intervistato dal quotidiano italiano. “Ma alcuni clienti stranieri non sono contenti di dover rimanere in casa quando vengono da noi per il clima”, ammette.

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *