Due settimane prima di incontrare Biden | Erdogan avverte che gli Stati Uniti rischiano di perdere un amico

(Istanbul) Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha avvertito martedì gli Stati Uniti che rischiano di “perdere un caro amico” “intrappolando” la Turchia, due settimane dopo aver incontrato il suo omologo statunitense Joe Biden sullo sfondo delle tensioni bilaterali.


Francia Media

“Chi assedierà la Repubblica turca perderà un prezioso amico”, ha detto Erdogan in un’intervista al canale televisivo di stato turco TRT, in risposta a una domanda sui rapporti tra Ankara e Washington.

Questo avvertimento precede il primo incontro tra M. Erdogan e Biden, in programma il 14 giugno a margine del vertice Nato di Bruxelles con l’obiettivo di placare i rapporti tra Turchia e Stati Uniti.

Le relazioni tra questi due membri della NATO sono state molto tese dal 2016 e si sono ulteriormente deteriorate dall’elezione di Biden alla Casa Bianca, succeduto a Donald Trump con cui Erdogan aveva stabilito rapporti personali.

Ankara in particolare ha risposto con forza dopo il riconoscimento da parte di Washington, ad aprile, del genocidio armeno da parte dell’Impero ottomano durante la prima guerra mondiale.

La Turchia, erede dell’Impero ottomano, rifiuta il termine genocidio, scatenando una guerra civile in Anatolia, insieme a una carestia in cui furono uccisi da 300.000 a 500.000 armeni e molti turchi.

“Qual è la ragione delle tensioni tra noi (con gli Stati Uniti)?”, ha detto Erdogan martedì, il cosiddetto genocidio armeno. “Quindi non hai altro problema da affrontare che difendere l’Armenia?”

Erdogan ha anche elencato molti degli argomenti che hanno afflitto le relazioni Ankara-Washington dal 2016, a partire dal sostegno degli Stati Uniti alle milizie curde in Siria che la Turchia descrive come “terroristi”.

READ  Sputnik V | Il vaccino di Sputnik respinto sulla base dei dati russi, difendendo il Brasile

Se gli Stati Uniti sono davvero un nostro alleato, dovrebbero stare con i terroristi o con noi? Sfortunatamente, il presidente turco ha annunciato martedì che continuano a sostenere i terroristi.

Ma durante il suo incontro con Biden, il signor Erdogan dovrebbe compiere sforzi per calmare le tensioni.

Ha stimato la scorsa settimana che il loro incontro avrebbe aperto una “nuova era” nelle relazioni tra Ankara e Washington.

Erdogan, che guida la Turchia dal 2003, ha anche sottolineato martedì di essere sempre riuscito a lavorare con l’ospite della Casa Bianca, “che sia repubblicano o democratico”.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *