Carax, Verhoeven, Wes Anderson in gara

Spike Lee

Spike Lee, finalmente. Il regista, attore, montatore e produttore avrebbe dovuto guidare la giuria del Festival di Cannes nel 2020. Ma l’anno scorso non c’erano film o star sulla Croisette, a causa della pandemia.

Il festival si svolge quest’anno, posticipato dal 6 luglio al 17 luglio 2021, e l’americano, che ha promesso di esserci, presiede la 74a giuria.Spike Lee, tra i membri della giuria, riceverà la Palma d’oro sabato 17 luglio.

Annette

francese Leone Carax Con Annette, musical del gruppo americano The Sparks, apre il festival martedì 6 luglio. Il suo primo film in lingua inglese è in concorso.

Racconta la storia di Henry, un comico con un umorismo feroce, e Anne, la cantante di fama mondiale. coppia di stelle del cinema, Marion Cotillard E il Adam Driver, camminerai sul tappeto rosso del Palais des Festivals alla prima mondiale di questo spettacolo. Il film sarà proiettato nelle sale francesi contemporaneamente.

Benedita

Mi sono già sentito l’anno scorso, Congratulazioni, Film Paul Verhoeven Sarà ben presentato nella competizione ufficiale al Festival di Cannes, il regista olandese Paul Verhoeven si unisce alla competizione di Cannes con il francese Vergine Evira Nel ruolo del protagonista di una suora lesbica.

Questa immersione è unita anche da un raduno religioso nell’Italia colpita dalla peste del XV secolo Charlotte Rampling, Daphne Patakia e Lambert Wilson in fusione. Benedita Uscirà in contemporanea nelle sale il 9 luglio, distribuito da Pathé.

Spedizione francese

L’anno scorso, il nuovo film è atteso anche da Wes AndersonE il Spedizione franceseIn concorso ufficiale al Festival di Cannes. La sua scelta non sorprendente è stata annunciata su Twitter.

READ  Sessantesimo anniversario di Citroen Ami

Questa commedia, girata ad Angouleme, riunisce una miriade di star, tra le quali Bill Murrayl’attore preferito del regista, Tilda SwintonE il Timothée ChalametE il Adrien BrodyE il Owen WilsonE il Sawiris RonanE il Frances McDormandE il Leah Seydoux E il Mathieu Amalric.

Il film si svolge in inglese nel cuore della Parigi degli anni Cinquanta del secolo scorso e in una città immaginaria chiamata Ennui-sur-Blasé. Siamo sulle scrivanie dei giornalisti di un quotidiano americano: il film riporta in vita le storie dell’ultimo numero di una rivista chiamata The French Dispatch.

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *