Declino della biodiversità settentrionale

Parliamo oggi con Io voto per la scienza di questa biodiversità settentrionale. Il suo declino è un grosso problema e non è tanto trattato dai media quanto il riscaldamento globale. Le due crisi ambientali sono collegate in parte perché i cambiamenti in questo ambiente fragile stanno accelerando con l’aumento delle temperature.

Tuttavia, alcune azioni possono limitare questa perdita, a cominciare dall’acquisizione di maggiori conoscenze scientifiche di questi ambienti, o dal fatto che viene data maggiore importanza alle Prime Nazioni nelle iniziative di conservazione.

Isabelle Bourgogne racconta il Nord e la sua fragile biodiversità con:

Due caratteristiche della biodiversità settentrionale: la sua unicità e il fatto che è stata relativamente incontaminata dall’azione umana. È troppo tardi per fermare il suo deterioramento? Cosa possiamo fare e cosa facciamo?

Alcuni anni fa, il piano del governo del Quebec Nord ci ha ricordato che questo ambiente è fragile. Oggi il Quebec mette in evidenza il Nordic Action Plan 2020-2023: ambiente e biodiversità sono tra i nove temi prioritari. A cosa dovremmo prestare attenzione?

Caribù migratori: cosa li aspetta con il riscaldamento globale?

Prima della Conferenza di Glasgow sui cambiamenti climatici, nel 2021 si è tenuto a Kunming, in Cina, un altro importante vertice internazionale: il quindicesimoe Convenzione sulla Diversità Biologica. Ha riunito, di persona o virtualmente, 196 delegazioni provenienti da tutto il mondo per adottare un testo comune, e Dichiarazione di Kunming. Questo cambierà qualcosa per il Nord?

articolo da National Geographic Dall’estremo nord sono apparse 8 specie in via di estinzione: gabbiano d’avorio, narciso, copepodi, merluzzo artico, civetta delle nevi, volpe muschiata, alca, volpe artica. Quali sono le minacce per queste specie e perché proteggerle è importante quanto proteggere specie “attraenti” come l’orso polare?

READ  81 nuovi casi, si teme che l'epidemia possa riprendere

Come si può integrare meglio la conoscenza locale? le persone originali?

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Io voto per la scienza Viene trasmesso il lunedì alle 13:00 su cinque stazioni regionali da VM راديو Radio. Diretto da Isabelle Bourgogne. Cerca questa offerta: Fanny Rohrbacher. Puoi anche ascoltarci, tra gli altri, su CIBO (Senneterre), CFOU (Trois-Rivières), CIAX (Windsor) e CHOM (Toronto).

In questa pagina troverai i link agli spettacoli delle stagioni precedenti. Puoi anche seguirci Twitter e via Sito di social network Facebook.

Foto: Arctic Fox, di DiaPicard / Pixabay

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.