Cos’è questa storia di “guerra degli spaghetti” in Italia?

In Italia la pasta è un argomento serio, sia per gli italiani che per i produttori che devono mantenere il proprio rango, anno dopo anno, perpetuando l’eccellenza del proprio saper fare. Ma dove si sarebbe potuto immaginare una certa fratellanza, c’è più una competizione spietata tra i vari attori del settore della pasta.

Recentemente il marchio La Molisana, uno dei più famosi del Paese, ha appena perso una simbolica battaglia legale contro uno dei suoi primi competitor, Barilla. Quest’ultimo aveva più volte chiesto la revoca del diritto della Molisana all’uso del termine. “spaghetti quadrati” (“spaghetti quadrati”, in francese) come nome registrato. Per Barilla e i suoi avvocati il ​​termine era solo descrittivo, quindi non idoneo a tale tutela intellettuale, rapporti Il sole 24 ore.

La giustizia aveva già emesso parere negativo contro La Molisana qualche mese fa, ora è la Corte di Cassazione italiana che ha appena deciso definitivamente. “La parola ‘quadrato’ si riferisce solo ad un prodotto alimentare tradizionale italiano, come gli spaghetti, e ne indica solo la caratteristica, non più cilindrica, ma nella sua forma più recente e moderna con una fetta quadrata, molto simile agli spaghetti alla chitarra e alla tonnarelli”.

Questo caso, che è sotto processo dal 2014, è appena giunto al termine. L’occasione perfetta per festeggiare attorno ad un bel piatto di spaghetti, della forma che volete, così.

READ  Crans-Montana: la modesta Italia degli Agrumi | Il blog di Gilles Pudlowski

You May Also Like

About the Author: Cosimo Fazio

"Evangelista di zombi. Pensatore. Creatore avido. Fanatico di Internet pluripremiato. Fanatico del web incurabile."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *