COP26 | Seguiranno “Nessun grande cambiamento”, si rammarica Greta Thunberg

(Stoccolma) Un’altra conferenza che non porterà a “grandi cambiamenti”: due settimane prima della COP26, l’attivista svedese Greta Thunberg si è lamentata prima dell’incontro di sabato, anche se era “cruciale” per il futuro del pianeta.


“Così com’è, la COP non apporterà grandi cambiamenti”, ha detto l’iconica figura di Friday for the Future all’AFP a margine di un concerto sul clima a Stoccolma.

Di fronte a diverse migliaia di persone che hanno sfidato il freddo autunnale per ascoltare una ventina di artisti, la giovane donna ha sorpreso il pubblico con canti e balli. non mollare mai D Rick Astley.

La COP26 e tutti gli incontri internazionali “hanno il potenziale per fare la differenza perché riuniscono così tante persone. Dobbiamo quindi assicurarci di cogliere questa opportunità”, ha aggiunto l’attivista: “Dobbiamo continuare a fare pressione! “.

Alla conferenza di Glasgow, in Scozia, i paesi di tutto il mondo dovranno dal 31 ottobre al 12 novembre negoziare e impegnarsi concretamente per ridurre le emissioni di gas serra.

La mia speranza, ovviamente, è che improvvisamente ci rendiamo conto che stiamo affrontando una crisi esistenziale e lavoriamo per risolverla.

Greta Thunberg

Per lei ora bisogna “cambiare il focus e non cercare più di creare nicchie nei programmi, ma invece di salvare il pianeta, il presente e le condizioni di vita delle generazioni future”.

Secondo l’ultima valutazione delle Nazioni Unite pubblicata a metà settembre, il mondo si avvia verso un riscaldamento “catastrofico” di +2,7°C entro la fine del secolo, con ogni frazione di grado in più ad aggravare le disastrose conseguenze.

READ  Mercurio si avvicina a 35°C al Polo Nord

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *