Cop26: la Cina annuncia accordo con Washington per “rafforzare l’azione per il clima”

Glasgow, Regno Unito | L’inviato cinese per il clima Xie Zhenhua ha annunciato mercoledì a Glasgow (Regno Unito) che la Cina e gli Stati Uniti hanno concluso una “dichiarazione congiunta sulla promozione dell’azione per il clima”.

• Leggi anche: “Nessuna scusa” per il fallimento alla COP26: Johnson chiede un ultimo sforzo

• Leggi anche: Xi si è detto “pronto a lavorare” con Washington in vista del vertice virtuale con Biden

“Entrambe le parti sono consapevoli del divario tra gli sforzi attuali e gli obiettivi dell’accordo di Parigi, quindi promuoveremo congiuntamente l’azione per il clima”, ha detto il funzionario cinese ai giornalisti alla conferenza sul clima COP26 a Glasgow, in Scozia.

Xie ha affermato che l’accordo “dimostra che la cooperazione è l’unico modo per Cina e Stati Uniti”, poiché le tensioni tra i due paesi sembrano essersi recentemente riversate sulla questione della diplomazia climatica.

In un tweet, il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, che si trova a Glasgow, ha accolto l’accordo come “un passo importante nella giusta direzione”.

La Cina è il più grande produttore di gas serra al mondo e gli Stati Uniti sono il secondo.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che è venuto a Glasgow all’inizio della conferenza la scorsa settimana, ha definito l’assenza del suo omologo cinese Xi Jinping alla Cop26 un “errore fatale”, accusandolo di “girare l’angolo” della crisi climatica. .

“Come due grandi potenze mondiali, Cina e Stati Uniti dovrebbero assumersi la responsabilità di lavorare insieme e con altre parti per combattere il cambiamento climatico”, ha affermato l’inviato cinese.

La conferenza sul clima di Glasgow è fondamentale, in quanto il mondo, secondo le Nazioni Unite, si trova su una traiettoria “catastrofica” di riscaldamento a +2,7°C rispetto all’era preindustriale, superando gli obiettivi dell’Accordo di Parigi volto a periodo limitato. Riscaldare “ben al di sotto” di 2°C e se possibile a 1,5°C.

READ  Stupido addio grande vincitore del 46 ° Cesar Awards

L’inviato statunitense per il clima John Kerry ha parlato poco dopo il suo discorso dopo aver accolto questa “road map” che mira a delineare “come agiremo per limitare il riscaldamento e lavorare insieme per aumentare le ambizioni climatiche”.

Nel testo online, i paesi si impegnano a lavorare alla COP26 per un “risultato ambizioso, equilibrato e completo in materia di mitigazione (riduzione delle emissioni), adattamento e sostegno finanziario”.

Più in generale, si sono impegnati a “prendere misure rafforzate per aumentare le ambizioni durante gli anni 2020”, ribadendo la loro adesione agli obiettivi dell’accordo di Parigi sulla temperatura.

Anche il vicepresidente della Commissione europea, Frans Timmermans, ha accolto con favore l’annuncio. “Al di fuori della COP, questo è importante per il mondo”, ha detto all’AFP.

“Se gli Stati Uniti e la Cina, con tutte le loro difficoltà su altre questioni, inviano il messaggio che questo problema trascende gli altri, che riguarda la sopravvivenza dell’umanità, questo aiuta enormemente il mondo. La comunità internazionale accetta il fatto che dobbiamo agire ora”, ha aggiunto, rilevando che c’è “molto lavoro da fare” per raggiungere un accordo alla COP26.

anche da vedere

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *