Continui sforzi per restituire la bambina tunisina di quattro anni arrivata da sola in Italia

Il Ministero della Famiglia, della Donna, dell’Infanzia e degli Anziani ha comunicato mercoledì che la cellula di follow-up, istituita nella città italiana di Palermo, si trasferirà domani, giovedì 27 ottobre, nel nuovo centro di accoglienza dove il è una bambina tunisina di quattro anni. , arrivato da solo in Italia dopo un processo di immigrazione irregolare.

E il ministero ha spiegato in un comunicato stampa che il giudice italiano per gli affari familiari incaricato del caso terrà un colloquio a tal fine, venerdì 28 ottobre, con il rappresentante della missione diplomatica tunisina, il delegato generale per la protezione della famiglia. Infanzia e l’avvocato tunisino incaricato del caso.

Il ministero ha affermato la volontà della Tunisia di garantire il miglior interesse di questa ragazza e di completare le procedure necessarie per riportarla in patria nelle migliori condizioni e il prima possibile.

La Tunisia aveva inviato in Italia il Delegato Generale per la Protezione dell’infanzia per completare le procedure necessarie per il rientro in Tunisia della giovane ragazza arrivata da sola a Lampedusa, ea tal proposito ha istituito un’unità di crisi che comprende rappresentanti di diversi ministeri.

– Pubblicità-

READ  Stefano Domenicali, amministratore delegato della Formula 1, ha descritto l'interferenza degli attivisti ambientali al Gran Premio di Formula 1 britannico a Silverstone come "completamente irresponsabile e pericolosa" - VIDEO

You May Also Like

About the Author: Malvolia Gallo

"Appassionato di alcol. Piantagrane. Introverso. Studente. Amante dei social media. Ninja del web. Fan del bacon. Lettore".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.