Come è cambiato lo sport negli ultimi anni?

Tornei sempre più densi di appuntamenti e tanta fisicità

Non sembra, ma anche lo sport non è indifferente rispetto all’inesorabile trascorrere del tempo, nel senso che come noi cambia d’aspetto. Negli ultimi 20 anni calcio, basket, tennis e tante altre discipline da passatempi che occupavano non troppo spazio nell’arco dell’intera settimana sono divenutionnipresenti. Detto diversamente, si gioca quasi ogni giorno! Prendiamo per esempio il calcio: tra campionato, coppe nazionali e coppe internazionali, ogni 72 ore al massimo c’è una sfida da non perdere. Stesso discorso vale per il basket, in particolare quello dell’NBA, che con le sue oltre 80 gare stagionali più play-off non lascia al tifosoun attimo di respiro. Questa novità però ha delle conseguenze sul singolo atleta che rispetto al passato è sempre più soggetto a continui infortuni. Tuttavia non si può fare diversamente, perché al tifoso lo sport piace ancor più se viene offerto quotidianamente. Insomma: quando un prodotto funziona perché non realizzarlo e distribuirlo su larga scala?Ci sono anche altri aspetti da considerare per inquadrare meglio il cambiamento di cui è stato ed è protagonista lo sport. Se un tempo la classe era tutto, oggi lo è la fisicità: un campione per essere tale deve imparare a reggere ritmi di gioco piuttosto sostenuti. Disporre di una buona tecnica e non riuscire a stare in camposerve a poco. Il continuo puntare tantissimo sulla cura del proprio corpo ha permesso agli atleti di ritirarsi dal professionismo sempre più in là negli anni. Ormai a 30 anni si ha ancora una finestra temporale per fare bene, di circa altri 10 anni. Un qualcosa di impensabile, almeno fino gli anni ’90 del secolo scorso.

READ  Mondiali 2022: l'impressionante box al completo di Danimarca, Italia, Spagna e Portogallo non rassicura - tutto calcio

Un nuovo blog sullo sport

Se lo sport in questi ultimi anni è decisamente cambiato, per i motivi che abbiamo sopra elencato, allora è necessario raccontarne le novità,utilizzando un registro facilmente comprensibile da parte di tutti. Ecco perché Unibet ha deciso di creare un nuovo blog sullo sport, che spieghi bene per esempio come mai la fisicità e l’atletismo oggi siano fondamentali e addirittura più importanti della classe innata per l’atleta che desidera primeggiare. Solo così facendo sarà possibile stare al passo con i tempi.

Termini di nuova generazione: alcuni esempi

Il panorama sportivo si presenta oggi molto diverso rispetto al passato, anche perché hanno fatto la loro comparsa termini di nuova generazione da utilizzare per raccontare le diverse manifestazioni. Prendiamo ancora una volta il calcio: quando un calciatore segna scagliando il pallone nell’angolo alto è d’obbligo impiegare l’espressione “palla sotto il sette”. Passando ora al basket, scopriamo che oggi più mai si impiega la parola “mattonella” per indicare un tiro dalla lunga o dalla media distanza che non ha nemmeno toccato il ferro. Un qualcosa di non bello a vedersi, che difficilmente può capitare nel corso di una partita di NBA, anche tra squadre meno blasonate rispetto ai Suns o agli Heat; più facile che accada in Europa, perché lì gli atleti sono dotati di minor classe rispetto ai colleghi d’oltreoceano.

 

You May Also Like

About the Author: Adriano Marotta

"Pluripremiato studioso di zombi. Professionista di musica. Esperto di cibo. Piantagrane".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.