Cina | Due potenti terremoti hanno colpito la Cina in poche ore

L’American Institute of Geophysics (USGS) ha detto che un terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito sabato la provincia del Qinghai nella Cina nord-orientale, poche ore dopo il primo terremoto che ha ucciso almeno due persone nella provincia sud-orientale dello Yunnan.




France Media

Il primo terremoto di magnitudo 6.1 ha colpito la Grecia venerdì alle 21:48 (13:48 GMT). Lo US Geological Survey ha affermato che l’epicentro si trovava vicino alla città di Daly, una popolare destinazione turistica, a una profondità di 10 km. È stato seguito da almeno due scosse di assestamento.

In un comunicato, le autorità locali hanno affermato che almeno due persone sono state uccise nella zona montuosa, una delle quali era un camionista che è stato schiacciato da una roccia. Secondo la China News Agency ufficiale, altri 22 sono rimasti feriti.

Ore dopo, a più di 1.200 km dal primo terremoto, un altro terremoto di magnitudo 7,3 ha colpito la provincia scarsamente popolata (nord-est) del Qinghai, seguita da una scossa di assestamento, secondo l’US Geological Survey.

L’epicentro del terremoto del Qinghai, che ha colpito alle 2:04 ora locale (venerdì 18:04 GMT) a una profondità di 10 chilometri sabato, era nella contea di Madhu, secondo la Nuova Cina.

Non ci sono state segnalazioni immediate di feriti o danni in questa remota area dell’altopiano tibetano.

La Nuova Cina ha detto che le squadre di soccorso sono state inviate in entrambi i siti.

Secondo le autorità regionali, nello Yunnan più di 20.000 persone su 100.000 che vivono nelle comunità rurali di questa regione sono state evacuate.

READ  Tensioni con l'Azerbaigian | L'Armenia cerca aiuto dalla Russia

Gli esami

Le autorità hanno detto che alcuni edifici sono crollati e altri sono stati danneggiati. Hanno sottolineato che “la situazione è attentamente monitorata e sono in corso controlli”.

I media locali hanno pubblicato video che mostrano pentole che cadono dagli scaffali e residenti che corrono fuori dopo il terremoto.

Il China Seismological Network Center (CENC) ha consigliato ai residenti di “stare lontano dagli edifici”, in un messaggio pubblicato sulla piattaforma Weibo.

Il centro ha detto che il terremoto è avvenuto meno di un’ora dopo una serie di scosse minori.

La Cina subisce regolarmente terremoti, specialmente nelle sue regioni montuose a ovest e sud-ovest.

Nel 2008, un terremoto di magnitudo 7.9 ha colpito la provincia sud-occidentale del Sichuan, uccidendo o perdendo 87.000 persone.

Nel febbraio 2003, un altro terremoto di magnitudo 6,8 ha ucciso 268 persone nello Xinjiang, provocando anche gravi danni alla proprietà.

Nel 2010, un terremoto di magnitudo 6,9 nel Qinghai ha ucciso o perso 3.000 persone.

Nell’ottobre 2014, centinaia di persone sono rimaste ferite e più di 100.000 sono state evacuate dopo un terremoto di magnitudo 6.0 nello Yunnan.

Questa regione vicino al confine con la Birmania e il Laos è altamente vulnerabile ai terremoti, a causa della collisione delle placche tettoniche indiana ed euroasiatica che compongono la vasta catena montuosa himalayana.

You May Also Like

About the Author: Rico Alfonsi

"Appassionato pioniere della birra. Alcolico inguaribile. Geek del bacon. Drogato generale del web."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *