Campionato mondiale di curling | Il Canada perde in finale contro la Scozia

Campionato mondiale di curling |  Il Canada perde in finale contro la Scozia

(Ottawa) Il canadese Brad Gucho si è dovuto accontentare dell’argento al campionato mondiale di curling maschile.


Joshio ha perso 9-3 contro lo scozzese Bruce Mowatt nella finale al TD Place di Ottawa domenica.

Gucio, originario di Terranova e Labrador, ha vinto il titolo mondiale nel 2017 ma ha perso una terza finale, dopo essersi piazzato secondo anche nel 2018 e nel 2022.

Mouat ha vinto il suo primo titolo mondiale nel curling maschile. Ha vinto la medaglia di bronzo nel 2018 e la medaglia d’argento nel 2021.

All’inizio della giornata, la Svizzera ha battuto l’Italia 11-3 conquistando la medaglia di bronzo.

Il quad di Yannick Schaller era in vantaggio per 3-0 con due punti nel secondo finale e un recupero nel terzo.

Lo svizzero lo ha seguito rubando due punti nel quarto finale, poi altri tre nel quinto.

Schaller ei suoi compagni di squadra hanno ricevuto aiuto dal titolare italiano Joel Returnaz, che ha colpito la sua stessa roccia nel quinto finale.

Il quartetto italiano ha segnato i primi due run nel sesto set, ma la Svizzera ha reagito con altri tre run nel successivo over.

L’Italia ha segnato l’ultimo punto della partita nell’ottavo finale.

Lo svizzero ha concluso il turno preliminare di 12 partite al primo posto assoluto con un record di 11-1. Tuttavia, hanno dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo dopo aver perso 7-5 contro il Canada in semifinale sabato sera.

“Il campo era molto forte e le squadre sono in buona forma”, ha osservato Schaller.

“Vincere una medaglia in un campo come questo non è facile. Quindi siamo molto felici di ricevere una medaglia”.

READ  La Bretagna è pronta per il 2022

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *