Buffon avrebbe potuto vedersi giocare in Messico o negli Stati Uniti

A 43 anni, Gianluigi Buffon ha ancora intenzione di continuare la sua carriera. Il portiere italiano, attualmente al Parma Calcio, non chiuderebbe la porta a un inizio in Messico o negli Stati Uniti.

Un testa a testa tra Gianluigi Buffon e André-Pierre Gignac, davanti a migliaia di tifosi messicani? Questa scena improbabile potrebbe un giorno diventare realtà. Il celebre portiere italiano aveva comunque assicurato che si sarebbe visto migliorare in Liga MX, ovvero in Lega Calcio, prima della fine della sua carriera. “Mi piacerebbe giocare in Messico o negli Stati Uniti”, ha detto il 43enne al leggendario attaccante bulgaro Hristo Stoichkov in un’intervista. TUDN, emittente di entrambe le competizioni nel continente nordamericano.

“Sono esperienze che vorrei vivere”, ha detto l’attuale portiere del Parma Calcio in Serie B. “Una volta che torneremo in Serie A con il Parma, vedremo, ha aggiunto. Chiedimi cosa farò domani, la verità è che non so se diventerò capitano o allenatore. . Conoscendo me stesso, penso di voler solo migliorare”.

Con C1 in tasca avrebbe già riattaccato

Gianluigi Buffon compirà 44 anni il 28 gennaio. Se ha dovuto accontentarsi di 14 partite (di cui 8 in campionato) la scorsa stagione con la Juventus, quest’anno il veterano ha fatto 18 sfide di Serie B con il Parma, il suo club di allenatore.

Ma se vince la Champions League alla Juventus o al Paris Saint-Germain, il campione del mondo 2006 probabilmente non resterà a terra. “Non vincere in C1 è ciò che mi rende competitivo. Mi tengo in forma e quindi rispetto il mio sport. Se avessi vinto la Champions probabilmente mi sarei già ritirato, perché non avrei segnato gol importanti”.

READ  Tottenham e Liverpool allo stremo delle forze

You May Also Like

About the Author: Fina Lombardi

"Fanatico della cultura pop. Ninja zombi estremo. Scrittore professionista. Esperto di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *