Blanca (M6) – Maria Chiara Giannetta: “Ho l’impressione che gli altri miei sensi siano più sviluppati”

È una sfida incredibile incarnare questa giovane donna con il dono di sentire ciò che nessun altro può sentire…

Maria Chiara Giovanna: E ho avuto solo un mese di preparazione! (ride) Ho iniziato a lavorare sulla mia relazione con la cecità. Ho trascorso diversi giorni in teleconversazione con persone non vedenti, tra cui due campioni olimpici. Ho conosciuto anche il cantante Andrea Bocelli (consulente della serie, ndr). Sono rimasto stupito di quanto fosse facile per lui muoversi in casa sua. In secondo luogo, mi sono bendato gli occhi a casa e ho cercato di fare tutte le faccende quotidiane, come cucinare o rifare il letto. Mi sono reso conto che i non vedenti non hanno la nostra stessa concezione del tempo, non hanno mai fretta.

La serie riscuote un grande successo in Italia e si spera in Francia. Cosa pensi abbia fatto accadere la magia?

Perché, nonostante la sua disabilità, Blanca ci somiglia proprio. È l’amica che vorremmo avere. È soprattutto una giovane donna piena di vita, vuole seguire i suoi sogni e niente e nessuno può fermarla.

Questo personaggio ha lasciato tracce su di te?

Sì, sento che gli altri miei sensi sono più sviluppati. Ne ho scoperto addirittura un sesto, a livello dell’addome!

Blanca: sabato 14 gennaio alle 21:10 sulla M6

Intervista ad Amandine Shearer

READ  Gruppo TF1: pubblico settembre 2021

You May Also Like

About the Author: Drina Lombardi

"Analista. Creatore. Fanatico di zombi. Appassionato di viaggi. Esperto di cultura pop. Appassionato di alcol".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.